Gio. Set 19th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Gricignano – Fervono i lavori per il Presepe vivente

3 min read

Novità in arrivo per l’Associazione Socio-Culturale “Sant’Andrea” in vista della 6° Edizione de “Il Presepe vivente a Gricignano”. Tutti i personaggi del caratteristico evento religioso, ancora una volta, riporteranno alla mente gli attimi caratterizzanti della Nascita di Gesù, quella Natività simbolo biblico della venuta del Salvatore. Il tutto avverrà nei giorni 26, 27 Dicembre e il 3 Gennaio prossimo, all’interno del giardino adiacente alla chiesa di Sant’Andrea Apostolo. Alcuni membri dell’associazione, come in tutte le precedenti edizioni, si sono impegnati per due mesi al fine di costruire un presepe in grado di rendere agli occhi dei concittadini tutto quel coinvolgimento spirituale alla base di una fede profonda e radicata. Ad aprire il grande evento sarà il Parrocco Don Gianfranco Galluccio, il quale terrà la Solenne Messa alle ore 19:30 del primo giorno e prima delle altre due date. Nella serata conclusiva, avrà luogo anche la cosiddetta estrazione della “Natività”. “In questi anni – dice Pasquale Dello Margio, Presidente della realtà locale – abbiamo sicuramente rafforzato la nostra volontà e il nostro impegno nel portare avanti il progetto che abbraccia la fase conclusiva dell’anno solare. L’esperienza ci rende migliori, come l’entusiasmo che resta lo stesso delle origini. Ogni volta è un trionfo della tradizione, ogni volta si richiamano mestieri storici anche per il nostro territorio, come il falegname, il fabbro, la caldalana, lo scrivano, le ricamatrici, la lavandaia, il pescatore o il macellaio. Dalla prima edizione, datata 2010, sono cambiate tante cose, eppure l’Associazione Socio Culturale Sant’Andrea resta un pilastro stabile della Gricignano che vuole creare, che vuole regalarsi momenti di grande solidarietà e fratellanza”. A stretto contatto con la parrocchia, l’Associazione utilizza la casa canonica come sede dei suoi incontri. “Il nostro prete, Don Gianfranco, ci è vicino nelle nostre iniziative – affermano alcuni componenti -. Negli anni siamo stati perseguitati da non pochi ostacoli, ma, in un certo modo, siamo andati avanti. Ci siamo autotassati ed autofinanziati per affrontare le spese. Lo facciamo perchè riteniamo che il rispetto della tradizione sia fondamentale in questi giorni che il progresso fa i suoi passi in avanti e corriamo il rischio di dimenticarci come eravamo”. L’Associazione Socio Culturale Sant’Andrea tiene il massimo riserbo sulle novità apportate per la 6a edizione, per non anticipare l’effetto scenico innovativo che, a detta di presidente e segretario, sarà tutto da vivere. Il presidente Pasquale Dello Margio e il segretario Vincenzo Carusone ci tengono a sottolineare che “in questo momento difficile per l’umanità intera, sentiamo maggiormente il bisogno di vivere la cristianità in tutti i suoi punti di vista. Il nostro è un vero e proprio richiamo alla pace, che deve arrivare alle orecchie sorde di chi sta intimorendo il mondo intero. Invitiamo tutti a condividere questo momento di spiritualità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open