• Sab. Ott 16th, 2021

Vairano. Sarà presentato l'ultimo libro di Enrica Romano: "Zucchero Amaro"

DiThomas Scalera

Feb 20, 2017


Venerdì 24 febbraio alle ore 18.00, presso la Biblioteca Comunale “Angelo Broccoli” di Vairano Patenora sita in Palazzo D’Arezzo (piazza Libertà), si terrà l’atteso incontro con la professoressa Enrica Romano che presenterà il suo ultimo libro, la raccolta di poesie Zucchero Amaro (Edizioni Sophia, 2016, € 10.00).
Ne parlerà con l’autrice la professoressa Mariangela Semola. L’incontro sarà ingentilito dalla presenza di alcune studentesse del Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Vairano Scalo le quali si cimenteranno nella lettura di alcune poesie della professoressa Romano e nell’accompagnamento musicale. L’evento è organizzato dalla Pro Loco di Vairano Patenora con il patrocinio del Comune.
Enrica Romano ha esordito come autrice nel 2009 con il saggio Donna e uomo: due modi di essere umano pubblicato con Edizioni Kimerik. Del 2012, invece, la sua prima silloge poetica dal titolo Ho roghi al cuore (BookSprint Edizioni). Vincitrice di più premi letterari, ha conseguito il maggior successo con la lirica 1000 Criste, da cui è anche nato un importante progetto che mira ad opporsi al sempre più dilagante fenomeno della violenza sulle donne. Zucchero amaro è il suo ultimo pregevole lavoro che si concentra sulla “ricerca dell’inatteso”. Il professor Giuseppe Limone, ordinario di filosofia della politica e del diritto alla Seconda Università di Napoli, nella prefazione al testo, dice: «Sembra […] che l’autrice voglia confessare a se stessa e al lettore la nascosta funzione auto-terapeutica della poesia. Si tratta di una terapia molto fine, ad alta definizione formale, che cerca la salvezza dal dolore nell’idea di una parola che se ne fa portavoce e sigillo»

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru