• Mer. Ott 20th, 2021

Cesa. Usura e tentata estorsione ai danni del proprio nipote: arrestato 60enne

DiThomas Scalera

Feb 23, 2017

CESA. I Carabinieri di Cesa hanno arrestato Michele Di Domenico, 60 anni, residente in città. I militari dell’Arma hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal g.i.p. del Tribunale di Napoli Nord. Il provvedimento è scaturito a seguito degli accertamenti, svolti dai Carabinieri, che hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico dell’uomo in ordine al reato di usura e tentata estorsione, ai danni del proprio nipote. A seguito della denuncia sporta dalla vittima, gli approfondimenti investigativi svolti hanno consentivano di accertare che nell’estate del 2015, a Cesa, Di Domenico si era fatto promettere dal nipote, in relazione ad un prestito di 4.000 euro da lui elargito, interessi usurari ad un tasso del 300%. Il 20 aprile 2016, inoltre, l’uomo minacciava di morte il nipote per sollecitare la restituzione del prestito, colpendolo in quell’occasione ripetutamente al volto e procurandogli diverse ferite lacero contuse. L’arrestato è stato trasferito al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru