News

A Vairano arriva PIF

VAIRANO PATENORA – Paese dei record quello dell’Unità d’Italia, oltre ad aver avuto per 50 anni 2 via Roma (problema brillantemente risolto lasciando il nome via Roma ad una via che porta verso Ailano e chiamando via Lazio una via che porta verso Roma, che prima si chiamava, giustamente via Roma), ha avuto per oltre un ventennio (che strano eh? ) una strada intitolata al firmatario delle leggi razziali del regime fascista. Una vergogna per tutti i cittadini a cui, per fortuna, ha posto rimedio l’amministrazione in carica, guidata da Bartolomeo Cantelmo, con una variazione accettata dalla Prefettura (che stranamente la “rinviò” negli anni addietro) e caldeggiata e fortemente “spinta” da PIF. Post, trasmissioni radio, telefonate al sindaco della popolare ex Iena, hanno portato Cantelmo a prendere in mano la situazione e a risolvere il problema. E così, dopo aver risolto la questione, è il momento di celebrarla, così, il 25 giugno, insieme ad altri illustri colleghi, arriva in pompa magna Pierfrancesco Diliberto (PIF appunto) a tagliare il nastro di questo traguardo di dignità, cultrura e consapevolezza storica. Insieme a lui ci saranno anche il vice direttore del La Repubblica Sergio Rizzo e lo storico Marco De Angelis che, come vi abbiamo già raccontato, fu il primo a sollevare la questione oltre 20 anni fa. Una grande occasione per Vairano, un personaggio illustre sbarcherà in Piazza Unità d’Italia (per poi dirigersi alle 17 presso la Villa Comunale di Vairano Patenora dove ci sarà la cerimonia), insieme anche ai politici Oliviero e Siani e al gioranlista locale Del Vecchio. Che fosse la volta buona?

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
1
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.