• Mar. Ott 26th, 2021

Le violenze dei nazisti nel ’43 nell’Alto Casertano diventano un film-documentario

DiThomas Scalera

Apr 28, 2014

In questi giorni, nelle nostre zone, si sta girando il documentario Terra Bruciata.
Con la regia di Luca Gianfrancesco e la consulenza storica di Giuseppe Angelone.
il documentario ricostruisce le violenze naziste nel territorio dell’ Alto-Casertano nell’autunno 1943.

10174822_10154005368575276_8073834043852157186_n

L’area diventa un vero e proprio “laboratorio” nel quale i tedeschi mettono a punto alcune metodologie repressive che poi attueranno con maggiore fermezza in Italia centro-settentrionale.
La narrazione parte dalle stragi di Conca della Campania e si allarga a tutti gli episodi più importanti accaduti nell’area suddetta (Bellona, Caiazzo, Sparanise, Pignataro Maggiore, San Pietro Infine)

Le location utilizzate sono il Parco della Memoria Storica di S. Pietro infine e il quartiere S.Giovanni di Vairano Patenora.

Tale produzione è grande motivo d’orgoglio per tutta la provincia di Caserta, da sempre un po’ avara e lontana da iniziative culturali di rilievo.
Il docu-film sarà in distribuzione dall’autunno 2014.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru