Conca della CampaniaCronacaNewsPagina Nazionale

Addio a Graziella Di Gasparro, testimone di Verità

E’ morta a causa del Covid-19 una delle principali autrici delle riscoperta della strage nazifascista di Conca

La Di Gasparro partecipò al docufilm “Terra Bruciata!” di Luca Gianfrancesco

CONCA DELLA CAMPANIA – Se n’è andata Graziella Di Gasparro, una donna straordinaria. L’intera comunità di Conca della Campania ma non solo, tutti quanti avevano avuto modo di conoscerla, piange la scomparsa di una donna immensa diventata il simbolo della testimonianza delle stragi nazifasciste nell’Alto casertano. Graziella è morta a causa del Covid-19.

Il suo fisico, già provato dalla disabilità, non ha retto quanto provocato dal virus. Graziella Dio Gasparro negli anni è diventata un punto di riferimento imprescindibile per tutti coloro che volevano conoscere di più in merito all’eccidio nazifascista di Faeta nel comune di Conca della Campania. Il papà Giacomo, dell’allora piccola Graziella, fu ucciso insieme ad altre 18 persone nell’eccidio che i nazifascisti perpetrarono nei pressi della località della frazione Cave del piccolo comune dell’Alto casertano il 1° novembre del 1943.

La nostra intervista a Graziella Di Gasparro

Divenuta adulta Graziella iniziò ad indagare su fatti e circostanze che portarono all’uccisione del papà e degli altri concittadini concani. Un lavoro immenso quello di Graziella che riuscì a raccogliere testimonianze, documenti, reperti per far luce su quanto avvenne e per fare in modo che tutti conoscessero la VERITA’ di quell’orrore. Una voce e testimonianza potente quella di Graziella, donna sempre tenace e forte, nonostante i suoi tanti problemi anche fisici.

Non a caso Graziella è stata una delle protagoniste indiscusse del docufilm “Terra Bruciata!” del regista Luca Gianfrancesco che ha ricostruito le tragiche vicende delle stragi nazifasciste in Terra di Lavoro e in particolare nell’Alto casertano, compreso l’eccidio di Conca della Campania. Tante le scuole visitate, tanti i convegni e gli appuntamenti ufficiali ai quali ha preso parte negli anni per raccontare ciò che aveva scoperto, per far conoscere a tutti cosa accadde e perché accadde quella strage.

Lo ha fatto per amore del padre e per amore della VERITA’. Profondo il cordoglio espresso dalla comunità di Conca della Campania, da parte di tutti quelli che l’hanno conosciuta e amata. Numerose le autorità istituzionali che stanno esprimendo cordoglio e ricordando la figura di Graziella, così come il regista Luca Gianfrancesco, l’intero cast ed i collaboratori di “Terra Bruciata!”, e tra gli altri l’ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, sezione di Salerno che l’ha ricordata con una nota: ““Oggi è un giorno triste per l’Anpi Salerno che piange la scomparsa della Pasionaria Graziella Di Gasparro, una donna che ha tramandato, fino all’ultimo giorno, quei valori antifascisti in cui tutti noi dobbiamo credere e portare avanti”.

Anche chi vi scrive ha avuto l’immenso onore di conoscerla ed intervistarla quando con la troupe di V-News.it il 4 giugno del 2019 partecipammo alla presentazione del docufilm “Terra Bruciata!” alla Nuova Aula Parlamentari a Montecitorio in Roma, docufilm del quale Graziella fu assoluta protagonista. Anche l’intera Redazione di V-News.it si unisce al dolore dei familiari e della comunità concana per la scomparsa di una grandissima donna che sarà per sempre un punto di riferimento per tutti, soprattutto per le nuove generazioni. Addio Graziella!

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.