• Lun. Mag 16th, 2022

Aggressione omofoba a Lecce, Emiliano: “La Regione Puglia parte civile nel processo”

L’annuncio del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano

LECCE. La Regione Puglia ha intenzione di costituirsi parte civile nel processo contro i cinque giovani che lo scorso agosto hanno pestato a sangue un uomo gay a Lecce, staccandogli addirittura un orecchio. Lo ha dichiarato in una nota il presidente Michele Emiliano.

“Le indagini avviate dalla Procura di Lecce riguardano tentato omicidio con l’aggravante di avere commesso il fatto agendo con crudeltà, consistita nel percuotere la vittima e discriminarla in ragione del suo orientamento sessuale. Il gravissimo episodio di violenza è avvenuto nella notte del 10 agosto dell’anno scorso, a Santa Cesarea Terme” spiega Emiliano.

Il presidente della Regione ha aggiunto: “Desidero che la vittima, un uomo di 43 anni da quanto si apprende dalla stampa, sappia che la Regione Puglia è al suo fianco e che ho dato mandato all’avvocatura regionale di avviare l’iter per costituirci parte civile. Un segno di rifiuto della violenza omotransofobica che non troverà in Puglia nessuna sponda. Come non la troveranno quelli che seminano odio ogni giorno. Abbiamo approvato con la giunta regionale un disegno di legge contro l’omotransfobia che operi sul piano formativo ed educativo per contrastare pregiudizi e odio. È importante che quel testo diventi al più presto legge regionale”. 

Sulla vicenda è intervenuto anche Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-LeU: “Nel gruppetto individuato vi sono anche militanti di Casapound. Un altro ennesimo episodio di violenza in cui sono protagonisti esponenti neofascisti. Come è sempre più evidente la necessità di una legge contro l’omofobia, è altrettanto urgente e non è più rinviabile la necessaria esigenza di provvedere allo scioglimento delle organizzazioni neofasciste attive nel nostro Paese. Qualcuno al Viminale si rende conto della pericolosità di queste continue azioni e del livello di impunità che finora hanno avuto questi figuri?”.

Nicola Fratoianni. In alto: Michele Emiliano
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale