• Dom. Ott 17th, 2021

Agnone/Isernia. Carabinieri in azione su tutto il territorio alto molisano: ecco i dettagli delle operazioni

DiThomas Scalera

Nov 4, 2016

carabinieri-stazione-controlli-isernia-600x380

AGNONE/ISERNIA. I Carabinieri delle Stazioni territorialmente competenti e del Nucleo operativo e Radiomobile, dipendenti della Compagnia di Agnone, hanno attuato nelle ultime ore un servizio coordinato a largo raggio su tutto il territorio alto molisano, durante il quale sono stati controllati cinquantacinque veicoli, identificate settantacinque persone tra conducenti e passeggeri, contestate otto contravvenzioni al codice della strada, eseguiti dieci alcoltest per accertare una eventuale guida in stato di ebrezza e ispezionati sei locali pubblici al fine di verificare eventuali illeciti in materia amministrativa ed igienico sanitaria. A San Pietro Avellana, i militari della locale Stazione, hanno fermato e denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali, una 48enne del posto, che per futili motivi ha aggredito una sua vicina di casa con morsi e pugni, procurandogli escoriazioni guaribili con otto giorni di prognosi. Controlli antidroga dei Carabinieri presso Istituti Scolastici e Stazione Ferroviaria, due studentesse trovate in possesso di hashish. Continuano senza sosta le attività dei carabinieri per prevenire e contrastare il fenomeno del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti presso gli Istituti Scolastici di Isernia e altri luoghi maggiormente frequentati dai più giovani, come la Stazione Ferroviaria e il Terminal Bus. Nelle ultime ore i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, attraverso l’impiego di pattuglie in uniforme e da personale in borghese, hanno sorpreso nei pressi del Terminal bus, due studentesse in possesso di involucri contenenti alcune dosi di hashish, occultate tra i libri di scuola. La droga è stata sottoposta a sequestro, mentre le due ragazze sono state segnalate per detenzione illegale di stupefacenti. Ulteriori indagini sono in corso per accertare da chi si fossero rifornite le studentesse. Dall’inizio di quest’anno, le operazioni antidroga condotte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, hanno consentito nel complesso di trarre in arresto diciotto spacciatori, di denunciarne all’Autorità Giudiziaria altri trentasei e segnalare alla competente Prefettura cinquanta acquirenti. Sottoposte a sequestro in totale oltre tremila dosi di stupefacenti del tipo hashish, marijuana, eroina, cocaina e cobret.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru