• Mer. Ott 20th, 2021

Al Comunale di Caserta, Carlo Buccirosso in scena con “LA ROTTAMAZIONE DI UN ITALIANO PER BENE”

Carlo Buccirosso interpreta un ristoratore in ristretezze econoniche che sta per perdere tutto.

Pensa di avere la soluzione ai suoi problemi con un insano gesto, ma ha un grosso dubbio.

CASERTA. Dal 24 al 26 gennaio 2020 al Teatro Parravano di Caserta, andrà in scena “la rottamazione di un italiano per bene”, l’opera teatrale che vede come autore e protagonista Carlo Buccirosso, nelle vesti di Alberto Pisapìa. L’opera tratta e ispirata dal romanzo “Il miracolo di Don Ciccillo”, vede Alberto Pisapìa in difficoltà sia sul lato economico che nelle vicende familiari. Al suo fianco in qualità di socio c’è il fratello Ernesto, avvocato di professione, che non essendo del settore non lo aiuta per niente, anzi gli fa basgliar consiglia male negli investimenti, aggravando la sua posizione. Al forte stess dovuto appunto alle difficili vicessitudini familiari ed economiche si aggiungerà anche la bestia nera il cancro. Non riuscendo a risanare i suoi debiti, si convice sempre più al gesto estemo. Ma ha un forte dubbio, suicidarsi o ammazzare la suocera, funzionaria di “inquitalia” che nonostante la sua posizione di dirigente della società di riscossione con la quale è indebbitato, non lo aiuta in alucun modo ed anzi gli mette i bastoni tra le ruote. Riuscirà alla fine a salvare la reputazione di persona onesta, solo grazie all’amore e alla determinazione della moglie Valeria (Donatella De Felice) e dei figli Anna (Elvira Zingone) e Matteo (Giordano Bassetti).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.