Lun. Feb 17th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Al falò di Ailano si materializza un volto tra le fiamme

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

IMG_0070

Anche quest’anno il folklore e la tradizione rivivono ad Ailano (CE) con il “Falò di San Giovanni”. In esclusiva ai microfoni di Vairanonews.it, il Sindaco di Ailano, Vincenzo Lanzone, ci spiega l’usanza: “Il Falò di San Giovanni è una tradizione in cui le persone di Ailano, per la ricorrenza del patrono San Giovanni che ricade il 27 dicembre, si mobilitano raccogliendo legna dai terreni del paese, per omaggiare il Santo con il Fuoco di San Giovanni che si realizza il 26 dicembre”. Il fuoco ha resistito, come anche negli anni precedenti, alle piogge ed è tutt’ora accesso nella Piazza Margherita di Ailano. Secondo quando riporta il Sindaco, in alcuni anni il falò ha resistito addirittura fino a dopo l’Epifania. Un esempio di folklore nell’Alto Casertano molto interessante e quest’anno reso ancora più suggestivo da una delle foto scattate durante l’accensione del fuoco. Nell’immagine infatti si distingue un volto umano; un semplice effetto ottico ma per qualcuno può essere collegato ai riti propiziatori del culto del Santo. Chi vuole può ammirare il falò recandosi nella centrale Piazza di Ailano dove troverà sicuramente qualche cittadino intendo ad attizzare il fuoco.

IMG_0068
Nel centro del falò è chiaramente distinguibile un volto umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close