• Gio. Gen 26th, 2023

Promozione, al “Prassino” va in scena il testa coda tra Sessana e Teano

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). La terza giornata di ritorno del campionato di promozione girone A, vede tra i match in calendario, quello dello stadio “Ernesto Prassino”, tra il sodalizio locale della Sessana del trainer Vincenzo La Manna e il club del Teano allenato da Antonio Vastano. Questa gara è un vero e proprio testa coda, poichè si scontreranno sul rettangolo di gioco del sopracitato impianto della città di Sessa Aurunca, la seconda in classifica parliamo della già citata truppa in casacca gialloblù della Sessana e quella rossoverde sidicina del Teano in palese difficoltà essendo ancorata sul penultimo gradino. Per la cronaca le due compagini giungono a questo appuntamento con sentimenti, sensazioni ed uno stato d’animo diametralmente opposto visto che gli aurunci padroni di casa arrivano a questo incontro corroborati dall’aver violato in trasferta lo stadio ” Ugo Ievoli” con il risultato di 2 – 3, infliggendo il ko al team biancorosso beneventano della Virtus Goti della presidentessa Dolores Simeone, vedova dell’indimenticato Pino Carfora, quest’ultimo è scomparso ad inizio ottobre del 2019, lasciando nella mente e nel cuore di tutti gli sportivi e di quanti lo hanno amato e apprezzato nella sua vita professionale scandita da una grande umanità e sensibilità che ha avuto quale connubio la squadra di calcio della sua terra natia la sopraccitata Virtus Goti ed i suoi indissolubili colori sociali biancorossi tatuati come una seconda pelle prima in veste di calciatore, bandiera e capitano successivamente in qualità di massimo dirigente. Un presidente quest’ultimo di larghe venute e di stampo cordiale popolare con tutti e che amava contorniarsi di amici e collaboratori che per lui persona empatica solare erano come una seconda famiglia che ha difeso e protetto e coccolato fino all’ultimo quanto a causa di una malattia ha lasciato il pellegrinaggio terreno. Per quanto concerne la sponda ospite del Teano arriva dalla fragorosa grandinata di reti incassate nel match interno del “Giuseppe Garibaldi” un 1 – 6 che non ammette repliche. Ad infliggere questo sonoro risultato ai padroni di casa è stato il team rosanero del Vitulazio del tecnico Luigi Mele. Pertanto se non accadrà nulla e cioè una eventuale sottovalutazione dell’avversario il pronostico appare segnato e pende nettamente dalla parte della Sessana che nella gara di andata è già stata scottata dall’inaspettato 1 – 1 guadagnato in rimonta.Pertanto non vorrà ripetere il medesimo errore poichè i latini recitavano così : “Errare humanum est, perseverare autam diabolicum”, che tradotto in lingua italiana significa errare è umano, perseverare è diabolico.

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *