• Mar. Ago 16th, 2022

Al via da Bucciano l’estate in valle Caudina con gli eventi di «Sentieri Aperti 2022»

AIROLA – Prende il via da Bucciano, questo giovedì, l’edizione 2022 di «Sentieri Aperti», il programma di eventi estivi promosso dai Comuni di Airola, Bonea, Bucciano, Moiano e Paolisi che animerà, fino a settembre, la valle Caudina.

L’iniziativa – finanziata dalla Regione Campania con fondi POC 2014/20 e che vede come capofila il Comune di Airola – ha lo scopo di valorizzare e tutelare il paesaggio, le tradizioni, l’arte e i saperi legati al territorio e alla sua gente realizzando appuntamenti nei cinque comuni partecipanti secondo un calendario unico di interventi di promozione turistica e territoriale.

Si comincia alle pendici del Taburno, a Bucciano, giovedì 4 agosto con il concerto dei «Figli delle Stelle» con un tuffo nella musica pop dance degli anni ’60, ’70 e ’80. A seguire, venerdì 5, Angelo Famao – il volto più giovane e resco della musica napoletana – e la sua band e, sabato 6 agosto, il gruppo folk «Ausulea», un progetto di ricerca musico-sonoro sul canto di tradizione orale della Campania interna.

Dopo questo primo weekend, il testimone passerà a Bonea, dall’11 al 13 agosto, per, poi, proseguire con Paolisi ed Airola nella seconda metà del mese di agosto e concludersi a settembre a Moiano.

Tutte le informazioni sono reperibili sui social dai profili di «Sentieri Aperti 2022».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa

Rispondi