• Ven. Ott 22nd, 2021

Alife. Biodigestore, divieto anche dal Piano Regionale per i Rifiuti Urbani

DiThomas Scalera

Dic 18, 2016

ALIFE. Con l’emendamento dell’Onorevole Gennaro Oliviero, Presidente della commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile della Regione Campania, al Piano Regionale per i Rifiuti Urbani, approvato – a maggioranza – nella seduta del 16 dicembre del Consiglio Regionale Campania in materia di impiantistica, è stato ribadito l’assoluto divieto per siti che non siano finalizzati al compostaggio, di sorgere nei territori a matrice naturalistica. Inoltre, per quanto attiene procedimenti autorizzativi precedenti, contro lo spirito dell’art. 12, comma 4, L.R. 14/2016, la Giunta é stata impegnata a tenere in considerazione la volontà delle comunità locali. Qualsiasi impianto, anche se con iter già in essere, non finalizzato al compost, non potrà sorgere senza il volere della popolazione residente. La questione biodigestore di Alife, ormai datata oltre due anni, va ogni giorno di più nella direzione auspicata dal Comitato e dalle Amministrazioni comunali alifane. (RadiCe)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru