• Gio. Ott 28th, 2021

Alife: Biodigestore, i 5 stelle presentano l’interrogazione parlamentare

DiThomas Scalera

Apr 28, 2015

  
Alife. Finalmente il primo atto concreto sul territorio per combattere il “mostro” biodigestore. 

Il Movimento Cinque Stelle ha presentato ufficialmente, in data 23 aprile, un’interrogazione parlamentare sulla questione (atto n. 4-03844).

I Parlamentari hanno preso una posizione netta: “a quanto risulta agli interroganti, la General Construction 6 mesi prima del suddetto comunicato aveva già avviato i contratti e le opzioni di acquisto con i proprietari dei fondi in cui realizzare l’impianto senza rivelare loro la reale destinazione d’uso (trattamento di 75.000 tonnellate di rifiuti organici all’anno con produzione di biogas ed energia elettrica);

stando a quanto segnalato da alcuni cittadini residenti nelle zone interessate, si tratta di un impianto, di livello regionale e spropositato per la zona, destinato a valorizzare l’umido mediante compostaggio industriale insieme allo smaltimento di stralci di verde, organico da agro-industria e fanghi di depurazione;”


Bollando definitivamente come nocivo e dannoso l’impianto.

È evidente che la presenza costante degli attivisti dell’Alto Casertano (Margherita Del Sesto è l’unico candidato ad essere stato presenti a tutte le manifestazioni di dissenso sulla centrale) ha dato i suoi frutti, insieme alle spinte degli attivisti locali del Movimento per la Pace, 

  

portando Di Maio, Moronese e gli altri a chiedere spiegazioni al ministero competente.

Restate sintonizzati perché si aspettano importanti sviluppi della cosa.

Scarica L’interrogazione.


Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru