Dom. Ago 25th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Alife. Domenica delle palme, dall’Albero della Pace il messaggio contro ogni violenza

3 min read

ALIFE. “Nonostante i fatti sconfortanti di sangue, di terrore, dì violenza e di guerra che hanno sconvolto ancora una volta le nostre comunità ed il mondo in questa giornata che ha ricordato l’ingresso di Cristo, profeta di Pace, nell’impero di Gerusalemme, noi continuiamo a sperare e a credere nella Pace, consapevoli che senza l’affermazione di questo valore sacrosanto e incommensurabile della storia, che comporta il mettere in pratica la prassi quotidiana del rispetto, della convivenza civile pacifica e della nonviolenza, non si andrà da nessuna parte. L’umanità sarà destinata all’estinzione se non si cambia urgentemente rotta”. E’ quanto ha riferito Agnese Ginocchio, Presidente del Movimento per la Pace della provincia, che in merito ai gravi fatti accaduti durante le ultime notti scorse, dove ignoti avevano preso di mira alcune auto appiccando fuoco, fra queste quelle appartenenti all’attuale sindaco, aveva fatto sentire la propria voce di condanna dalla pagina di Fb, esprimendo infine solidarietà alle vittime destinatarie delle gravi azioni intimidatorie. La Giornata della domenica delle palme è culminata con un messaggio forte di speranza, lanciato proprio davanti al “simbolo” per eccellenza della Pace, il monumento vivo dedicato alla memoria di tutti i martiri della Pace, alle vittime di tutte le stragi, del terrorismo, delle guerre, delle mafie e della criminalità. Davanti all’ “Albero della Pace” è avvenuto l’incontro con una famiglia, oggi testimone Coraggio di una delle tante vittima di femminicidio: Stefania FORMIICOLA, uccisa nel napoletano lo scorso ottobre da un marito geloso e possessivo. La famiglia di Stefania, mamma Adriana e papa Luigi, presentei con i figlioletti di Stefania e i parenti, oggi portano avanti una testimonianza coraggiosa nel nome di sua figlia “martire di femminicidio”. Questo il messaggio di Pace e contro la violenza nel nome di Stefania e di tutte le vittime di femminicidio che hanno lanciato: “Fermatevi. Basta violenze! Che sia fatta giustizia sulla morte di nostra figlia. Chiediamo alle Istituzioni di tutelare questi e tutti i bambini divenuti orfani a causa della violenza che hanno subito. Noi siamo contro il processo breve. Il nostro appello è quello che i colpevoli vengano puniti e per questo chiediamo che venga presentato un disegno di legge severo per fermare la piaga del femminicidio”. La piaga del femminicidio è un fenomeno che si sta allargando sempre più a macchia d’olio. Occorre fermarlo prima che diventi irreversibile. A nome del “Movimento per la Pace di questa Provincia” la Presidente Agnese Ginocchio ha infine consegnato alla mamma e al papà di Stefania il ramoscello di ulivo della Pace dell “Albero della Pace” in ricordo dell’ incontro avvenuto proprio nella domenica delle palme, giornata dedicata alla Pace. “Alla memoria di “Stefania Formicola” mamma coraggio, – ha riferito – il nostro Ente ha dedicato quest’anno il “Premio Internazionale per la Pace Donna Coraggio”. La manifestazione, con la cerimonia della Consegna del premio, avverrà nella prima settimana di Maggio e si svolgerà a Caserta in collaborazione con l’Istituto per geometri “M.Buonarroti” diretto dalla preside Vittoria De Lucia. Saranno presenti oltre ai familiari, autorità e istituzioni della Regione e della Provincia, avvocati e criminologi”.

Potrebbe interessarti

Open