• Sab. Ott 23rd, 2021

Alife. Elezioni amministrative, almeno quattro le liste in campo

DiThomas Scalera

Apr 15, 2016

Alife-il-Municipo-e-la-fontana
ALIFE. Continuano frenetici gli incontri per la definizione dei raggruppamenti in vista delle elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale cittadino che, salvo sorprese dell’ultima ora, dovrebbero tenersi la prima domenica di giugno, il 5 (ma il Decreto della Prefettura di Caserta a conferma di ciò ancora non è stata diramato). A seguito delle dimissioni contestuali di otto consiglieri comunali (Gianfranco Di Caprio, Gaetano Maietti, Daniela Pece, Maria Meola, Alfonso Santagata, Marco Bergamin, Enrico Palmieri e Pasquale Sasso) l’amministrazione che era in carica (Giuseppe Avecone Sindaco) è stata sciolta anzitempo e la fase delle nuove elezioni si vanno ad aprire con il commissario prefettizio in carica (Anna Manganelli) con la gestione dell’ordinario. In Comune si lavora per la predisposizione del bilancio preventivo 2016, che dovrebbe essere licenziato (proprio dalla Manganelli) entro il 30 aprile prossimo. Intanto vanno cominciando e delinearsi gli schieramenti per la conquista dell’amministrazione del paese. Certo della partita sarà il primo cittadino uscente, Giuseppe Avecone, che sta calamitando intorno a se nuove forze e rinsaldando precedenti amministratori per definire una lista in grado di riconquistare la maggioranza dei consensi popolari. Un’altra compagine civica si sta formando intorno alla figura dell’ex Sindaco Roberto Vitelli: da “vecchie conoscenze” (da Raffaele Rao a Angelo Delli Veneri) a persone mai state in politica, come le “quote rosa” Michela Visone, figlia del già assessore Silvio, ma anche Clorinda Gaetano, congiunta all’altro ex amministratore Luigi Tartaglia (candidato prima con Cappello nel centro sinistra, quindi con Iannelli nel centro destra), come pure Tina Menecillo, figlio di un altro ex, Isidoro (anche in questo caso, esperienza in entrambi gli schieramenti), ma anche Pietro Amato, figlio del già assessore Antonio (prima amministrazione Vitelli 1999 – 2003), probabilmente in lista uno dei firmatari lo scioglimenti, Enrico Palmieri, ed anche nomi potenziali, come Francesco Degni, Pasquale Altieri. Già diverse riunioni di gruppo all’attivo, di cui una ad Alife ed un’altra ad Alvignano, ma gli incontri si ripetono costantemente. Non mancherà la lista di estrazione centro sinistra che si sta formando sotto la regia del mutualista Gianni Zeppetteli: Gianfranco Di Caprio (ma non convince tutti la sua candidatura a primo cittadino), ma anche l’uscente Marco Bergamin (a meno che sarà proprio il padre, il ginecologo Luigi, a guidare la coalizione), quindi gli altri uscenti Alfonso Santagata, Daniela Pece. Quarta lista “Alife in Movimento”: i cinquestelle proveranno la conquista dell’ente alifano con a capo Fausto Sabino e tutte “facce nuove”. Il movimento “Alternativa Democratica Alifana”, di cui proprio questa sera è previsto un incontro alla pizzeria “Il Torrione”, potrebbe alla fine confluire in una delle liste in formazione.
Fonte: Matese News

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru