• Sab. Ott 16th, 2021

Alife. Il prete "caccia" gli attivisti del Movimento ma poi "concede" il piazzale al candidato "preferito"

DiThomas Scalera

Mag 19, 2016

alife3

ALIFE – Domenica 14 febbraio 2016, alle ore 9 e 30, gli attivisti del Meetup Alife a Cinque Stelle erano sul piazzale antistante la Chiesa di San Michele, pronti a montare il gazebo, quando, ad un certo punto  il Parroco, con fare autoritario, avrebbe intimato di uscire dal piazzale.
La motivazione sarebbe stata:

[quote]”Non intendo autorizzare lo svolgimento di alcuna attività politica sul piazzale della chiesa”.[/quote]
Gli attivisti erano di fianco al cancello di ingresso, in posizione molto marginale ed erano muniti di regolare autorizzazione comunale, ma sarebbero stati costretti a spostarsi fuori, ai margini della strada, e sotto la pioggia battente.


Il 18 maggio 2016 nello stesso posto, si è tenuto il secondo comizio di una delle due liste in corsa per le amministrative.
Il palco del comizio non è stato montato nel piazzale, ma addirittura a ridosso del fabbricato adiacente la Chiesa.
Ci piacerebbe sapere se qualcuno aveva informato il sig. Parroco che il comizio elettorale di una lista, è da inquadrare nelle attività politiche?

Magari il sig. Parroco avrà una risposta valida a questa che a noi appare come una vera e propria discriminazione.

Ma soprattutto, chissà cosa ne pensa il Vescovo Valentino Di Cerbo. 

Gli attivisti di Alife, hanno sbottato sul loro profilo ufficiale Facebook, pubblicando anche le foto dell’evento incriminato:

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru