• Dom. Ott 24th, 2021

Alife. Presentata la nuova legge regionale dei rifiuti, Oliviero: "Ora chi non inquina, non paga!"

DiThomas Scalera

Mar 5, 2016

Immagine
Gli interventi di Giampiero Zinzi (a sinistra) e Vincenzo Viglione (a destra)

ALIFE. Si è svolta nella serata di ieri, presso l’Aula Consiliare di Alife, l’Assemblea Pubblica No Biogas per discutere non tanto delle complesse dinamiche interne alla Commissione, bensì in merito alla nuova legge dei rifiuti della Regione Campania nel pieno delle sue fasi d’approvazione. A presiedere l’Assemblea Gennaro Oliviero, presidente della Commissione Ambiente, Vincenzo Viglione, segretario e Giampiero Zinzi in quanto membro. Tanti i punti all’ordine del giorno ma quello su cui ci si è maggiormente concentrati e su cui si è cercato volontariamente e chiaramente di porre l’attenzione è stata la nuova legge regionale dei rifiuti. Quest’ultima, infatti, si definisce “nuova” in quanto già nel 2007 c’era stata l’approvazione di un precedente provvedimento legislativo sullo smaltimento rifiuti, poi riformulato nel 2014 che, tuttavia, non è stato fonte di giovamento per nessuna delle province se non per quella di Avellino. Ciò che la commissione ha voluto rimarcare è stato l’impegno estremo nell’essere riusciti a sostenere una legge tutta nuova, vero e proprio banco di prova, che volesse trasformare il vecchio detto “chi rompe paga” in “chi non inquina, non paga”, queste le parole dello stesso Gennaro Oliviero in sede d’Assemblea. Il piano di legge, infine, si inserisce nel più ampio progetto di trasformazione del Parco Regionale del Matese in Parco Nazione, piano che, in qualche modo, mira a salvaguardare la salubrità delle bellezze e delle inestimabili meraviglie paesaggistiche del nostro territorio dalla mani “troppo focose” di alcuni imprenditori troppo intenti ai propri interessi e poco alle naturali esigenze della nostra terra. E, dulcis in fundo, un progetto simile non può che fornire al territorio posti di lavoro in una dimensione “macroscopica”e tutto concorre, come si può ben capire, ad un unico grande obiettivo: “migliorare la qualità della vita!”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru