• Mar. Ago 16th, 2022

Alife. Ricordo di Angelo Vitaletti e commemorazione del 30° anniversario delle stragi di mafia

Ricordo di Angelo Vitaletti e commemorazione del 30° anniversario delle stragi di mafia ad Alife

Alife(Ce)- Il 19 Luglio 2022 ricorrerà un anno dalla scomparsa del caro Angelo Vitaletti, maestro di chitarra del Matese e punto di riferimento per tanti giovani che hanno intrapreso la strada della musica. Ma non solo musica, Angelo è stato vicino alla causa della Pace offrendo più volte il suo supporto e contributo artistico, per questo motivo che il Movimento per la Pace , alla presenza di una rappresentanza della famiglia, della moglie Concetta e dei figli Luca, Simona e Alfredo, intende ricordarlo attraverso la messa a dimora di un albero di ulivo a lui dedicato, ad un anno dalla scomparsa e ringraziarlo per la sensibilità e la disponibilità mostrata, per tutte quelle volte che è stato sempre presente supportando la causa della Pace, della solidarietà e dei diritti dei bambini, ma anche per la difesa dell’Acqua pubblica e contro la costruzione dell’impianto biogas.

Il 19 luglio di quest’anno ricorrerà anche il 30° anniversario delle Stragi di Via D’Amelio e Capaci in cui persero la vita i Giudici Paolo Borsellino, Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti delle due scorte. Alla loro memoria nel ricordo del 30° anniversario, insieme ai due grandi “Gino Strada e Teresa Sarti”, fondatori di Emergency, sarà ufficialmente intitolato il Giardino della Pace e della Memoria di Alife, Presidio di Pace, di Nonviolenza e di legalità. La cerimonia continuerà con la “Sigla del Gemellaggio” tra il Giardino della Pace di Alife e l’Istituto Comprensivo “Falcone-Borsellino” di Pietramelara, “Scuola di Pace”, retto dal Preside Vincenzo Di Lauro, che recentemente con il plesso della Scuola di Riardo, ha aderito alla tappa della “Fiaccola della Pace” unendosi alla grande mobilitazione promossa dal Movimento Internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio. La prima parte del Gemellaggio è avvenuta presso la sede principale della Scuola in Pietramelara proprio in occasione dell’anniversario della Strage di Capaci il 24 Maggio scorso, la parte conclusiva, alla presenza dei Sindaci di Alife e di Pietramelara, di altri Sindaci( e delegati), delle Istituzioni, dirigenti scolastici, docenti delle scuole, fra cui una rappresentanza dell’ l’IIS Ipia Alife, dell’ Associazione Combattenti e Reduci e altre Associazioni presenti, avverrà ad Alife il 19 Luglio. A seguire infine, ci sarà l’ inaugurazione del 2° Segnavia della “Fiaccola della Pace”, che segue il 1° Segnavia, con tutte le tappe aggiornate dove la Fiaccola è giunta, piantando l’Albero della Pace( fino a Giugno 2022). Il Segnavia è in aggiornamento perchè le tappe riprenderanno con l’apertura dell’anno scolastico. Così ha fatto sapere la Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio. La cerimonia, patrocinata dal Comune di Alife, si svolgerà presso l’Albero della Pace sito in Via Volturno in Alife (P.Fiume-area parcheggio) presso l’area antistante la scuola dell’infanzia a partire dalle ore 18:00. “E’ un periodo di ferie in cui molti sono fuori per vacanze, ringraziamo per questo quanti non hanno voluto far mancare il proprio sostegno e partecipazione ad un evento commemorativo che ha segnato una delle pagine più orrende della storia del nostro paese. E’ nostro dovere ricordare “Uomini eroi patrimonio dell’umanità” che hanno dato la loro vita per difendere Verità e Giustizia; su questi pilastri infatti si fonda l’esercizio educativo che ogni educatore, famiglia, scuola e comunità, deputati alla formazione dei giovani, ha il dovere di applicare attraverso l’esercizio della memoria”. Hanno fatto sapere i promotori dello storico evento.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa