• Sab. Set 25th, 2021

Alife. Ruba 20mila euro al padre per comprare la droga: arrestato 25enne

Il giovane di Alife ha anche picchiato il genitore

ALIFE. I carabinieri di Alife hanno arrestato – in esecuzione della misura cautelare in carcere emessa dall’ufficio G.I.P del Tribunale di S. Maria Capua Vetere, su conforme richiesta della Procura della Repubblica – C.S. giovane 25enne di Alife, indagato in ordine ai reati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate.

L’indagine era originata dalla denuncia presentata dal genitore del giovane indagato il quale riferiva il comportamento aggressivo del figlio, occorso nella notte del 17 aprile 2021.

In particolare si appurava che il ragazzo, in stato di astinenza da sostanze stupefacenti, al rifiuto opposto del padre di consegnargli la somma necessaria per l’acquisto di droga, si introduceva nella camera da letto del papà, così impossessandosi della somma di 20.000 euro custodita in un cassetto.

Il genitore, determinatosi a denunciare il furto, essendosi posto alla guida dell’autovettura per recarsi presso i carabinieri, veniva bloccato dal giovane che gli sottraeva il cellulare per impedirgli di chiamare soccorso e lo aggrediva afferrandolo per la gola, facendolo cadere a terra e successivamente colpendolo con pugni al volto ed alla testa, cagionandosi così delle lesioni.

Immediatamente dopo, il giovane, incurante delle condizioni dell’anziano padre, fuggiva con il denaro, allontanandosi dall’abitazione e facendo perdere le proprie tracce per diversi giorni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale