• Mer. Ott 20th, 2021

Alife. Un milione e 100mila euro di lavori pubblici: l’amministrazione comunale Avecone fa sul serio

DiThomas Scalera

Lug 11, 2015

IMG_9159-(Small)

ALIFE. Sono stati approvati nel pomeriggio di quest’oggi (ieri n.d.r.), difatti, dalla giunta comunale presieduta dal Sindaco Giuseppe Avecone, i progetti definitivi di importanti opere pubbliche: campo sportivo, casa comunale e Chiesa di Santa Caterina. Con il voto favorevole di tre dei cinque componenti l’esecutivo, dello stesso primo cittadino Avecone, e degli assessori Angelo Giammatteo ed Enrico Palmieri, entrambi esponenti di Forza Italia (assenti i due componenti del Partito Democratico: Emilio Del Giudice e Marco Bergamin), la giunta ha licenziato, nell’ambito della progettazione esecutiva dei fondi di cui al terremoto che ha colpito il Matese nel dicembre 2013 e gennaio 2014, la progettazione del campo sportivo “Marco Spinelli” di Via De Gasperi, con previsto ampliamento, ristrutturazione, illuminazione pubblica, e creazione di una tribuna e spogliatoio: saranno spesi per quest’opera circa 450mila euro; inoltre lavori per risanamento statico ed adeguamento alle norme sismiche della casa comunale sita in Piazza della Liberazione per circa 323mila euro; infine la ristrutturazione della chiesa di Santa Caterina, sita nell’omonima piazzetta, con una previsione di spesa di 300mila euro. “L’amministrazione comunale ha approvato i progetti definitivi di queste importanti opere pubbliche: ora speriamo di far partire i lavori nel più breve tempo possibile – ha tuonato l’assessore forzista Giammatteo – anche perché gli stessi devono essere necessariamente completati entro il prossimo mese di dicembre”.

Comunicato da ufficio stampa Sindaco G. Avecone

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru