Sab. Ago 24th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Allarme abusi sessuali di preti sulle suore

2 min read

Da una inchiesta dell’Associated Press è stato possibile fare emergere uno dei problemi “secondari”, legati alla sessualità nel clero. Non solo abusi sessuali aggravati dalla pedofilia, o rapporti omosessuali, ma anche abusi ai danni di alcune suore, da parte di preti e vescovi. Dopo le recentissime dimissioni del Cardinale americano McCarrick, accettae da Papa Francesco, è il caso di focalizzare l’attenzione su quanto emerso da questa recente indagine giornalistica e non solo. Europa, Africa, Sud America ed Asia: sono queste le aree del mondo maggiormente colpite dal fenomeno dell’abusare di suore, complice anche la condizione di “seconda classe” nella gerarchia ecclesiale e la sottomissione agli uomini. Quando vi è squilibrio di potere capita spesso che si possa giungere ad abusare dello stesso per prevaricare e pretendere “extra” da parte dei sottoposti. Fatto già di per sé increscioso e ricattatorio, nonché meritevole di punizioni penali, ma ancora più grave quando a compierlo sono preti “votati” alla castità e al vivere “cristiano”. “Ha aperto una grande ferita dentro di me, ho fatto finta che non fosse successo”. Sono queste le parole di una suora cilena, abusata per ben 2 volte da 2 preti diversi, mentre si stava confessando, nel lontano anno 2000. Solo ora, in seguito anche a tali indagini, la donna ha avuto il coraggio di “liberarsi” da questo macigno di senso di colpa, da questa vera e propria violenza subita. In India invece è stato reso noto il caso diun Vescovo che ha stuprato letteralmente una suora. In Africa la situazione non è di certo migliore, anzi: un celeberrimo sacerdote in Uganda aveva già denunciato “sacerdoti romanticamente coinvolti con sorelle religiose” nel 2013, salvo essere sospeso dalla Chiesa, fino a che non ha ritrattato tutto, scusandosi. Ora lo stesso è contento di sapere che, anche se lentamente, qualcosa si muove in tal senso.  Sul lato delle “responsabilità” e su chi deve giudicarle e porle all’attenzione degli organismi competenti, un funzionario vaticano ha risposto: “spetta ai dirigenti delle chiese locali sanzionare i sacerdoti che abusano sessualmente delle suore”. Altra cosa è quando vi sono rapporti consenzienti tra un prete e una suora. Qui le ipotesi sono 2: svestirsi e darsi a una vita laica, oppure iniziare a ragionare sulla necessità reale della castità stessa.

Vaticano: accertati atti di omosessualità.

Il confine della paura

Hinterland Napoli. Ragazzina di undici anni in un video pornografico

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Open