• Mer. Gen 26th, 2022

Alto Casertano, parrucchieri a domicilio ai tempi del Coronavirus: la protesta di quelli chiusi

I parrucchieri costretti a chiudere per l’emergenza Coronavirus protestano perchè c’è chi lavora a domicilio

ALTO CASERTANO. Qualche giorno fa il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, con propria ordinanza, ha disposto con decorrenza immediata e fino al 3 aprile 2020 la chiusura degli esercizi pubblici di barbiere, parrucchiere, centri estetici. Dunque, chiusi barbieri, parrucchieri e centri estetici in Campania a causa dell’emergenza Coronavirus.

Ci sono giunte in redazione delle segnalazioni di alcuni parrucchieri che starebbero esercitando il proprio lavoro a domicilio, recandosi a casa delle persone. Sarebbe successo a Calvi Risorta, Pietramelara, Pietravairano, Riardo e Vairano Patenora: insomma in comuni importanti dell’Alto Casertano. Queste azioni irresponsabili, oltre ad essere pericolose per la loro salute e per quella degli altri, stanno facendo protestare tutti quei barbieri e parrucchieri che, rispettosi della disposizione di chiusura, hanno momentaneamente abbassato le serrande delle proprie attività.

Ecco uno dei messaggi di protesta pubblicati in questi giorni sui social: “MESSAGGIO A TUTTI I RAGAZZI/E CHE LAVORANO IN SALONI DI PARRUCCHIERI (ma anche per i titolari). Riceverete inviti a prestare servizi a domicilio da clienti del salone dove lavorate. RIFIUTATE categoricamente! Potreste diventare dei veri e propri corrieri del COVID-19 a domicilio! Il messaggio è ovviamente rivolto anche agli abusivi, non ci frega oggi dell’aspetto fiscale, ci interessa SOLO l’aspetto sanitario, pertanto invito tutti a DENUNCIARE questi comportamenti irresponsabili”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale