• Mar. Ott 19th, 2021

Alvignano. Zootecnia nell’alto Casertano, lunedì 28 dicembre l’incontro in Comune

DiThomas Scalera

Dic 22, 2015

Alvignano-Comune

ALVIGNANO. L’amministrazione comunale di Alvignano con il patrocinio dell’ente Provincia di Caserta e del MiPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali), ha inteso affrontare il tema delle prospettive future per la zootecnia nel territorio dell’alto Casertano dando appuntamento a tutto il comparto zootecnico bovino lunedì 28 dicembre prossimo. L’incontro, che si terrà alle ore 10 presso la Sala Consiliare del Comune di Alvignano in Corso Umberto I, ha l’obiettivo di fare il punto sugli orientamenti della politica comunitaria e mettere in risalto le potenzialità del settore partendo da concrete esperienze e da riflessioni.
Tra gli interventi previsti al convegno coordinato dal giornalista Giuseppe Di Lorenzo, il Presidente della Provincia di Caserta sindaco di Alvignano Angelo Di Costanzo, l’assessore comunale Franco La Vecchia, il dirigente della U.O.D. 17 di Caserta – Regione Campania Giampaolo Parente, il docente di Zootecnia Speciale Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II Giuseppe Campanile. Le conclusioni sono affidate a Corrado Martinangelo, Segreteria particolare del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Inoltre, daranno un contributosignificativo,diversi imprenditori del territorio raccontando la loro esperienza sul campo.
Un importante appuntamento a cui non mancare, voluto fortemente anche da Antonio Pacelli, imprenditore agro-zootecnico di Alvignano rappresentante di A.pro.Lat Caserta (Associazione produttori latte), che si è sempre impegnato per lo sviluppo del comparto lattiero locale.
Al termine, ci sarà una degustazione di prodotti offerti dai caseifici Ponticorvo e Il Casolare e del birrificio artigianale Karma.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru