• Gio. Ott 28th, 2021

Alvignano/Gioia Sannitica/Piedimonte Matese. Truffa sui rifiuti: blitz della Guardia di Finanza

DiThomas Scalera

Set 6, 2016

finanza-controlli
ALVIGNANO/GIOIA SANNITICA/PIEDIMONTE MATESE. Blitz dei militari della Guardia di Finanza anche in diversi Comuni dell’area del Matese per acquisire tutti gli atti inerenti le gare d’appalto e la gestione del servizio di raccolta dei rifiuti. Una vera e propria truffa si sarebbe perpetrata con alla base un presunto accordo tra due aziende che si occupano di ecologia e gli enti pubblici, allo scopo di far risultare una quantità di rifiuti da smaltire superiore a quella reale, consentendo alle aziende private stesse di percepire liquidazioni di parcelle senza dubbio più alte di quelle effettive. L’acquisizione di documenti da parte delle fiamme gialle è tutt’ora in corso e vede impegnati i militari del nucleo di polizia tributaria del comando provinciale di Caserta, diretto dal generale Giuseppe Verrocchi, che stanno sequestrando vari faldoni dalle sedi delle aziende Gesia e Impresud, di proprietà di Luciano Sorbo e di Francesco Iavazzi, quest’ultimo fratello del patron della Juvecaserta. I comuni interessati sarebbero quelli di Alvignano, Gioia Sannitica, Galluccio, Riardo, Piedimonte Matese e San Gregorio Matese, oltrechè Casagiove, Teano, Giano Vetusto e Caianello. (Matese News)

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru