Comunicati Stampa

Apice. Furto nella zona industriale: arrestati due giovani

APICE (BN). Alle due e trenta, nel cuore della notte

alcuni cittadini segnalano alla centrale operativa dei Carabinieri che nella zona industriale di Apice si aggira in maniera insistente, con fare sospetto, un furgone di colore bianco. 

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile  della Compagnia di Benevento iniziano a pattugliare insistentemente la zona, verso le tre nel corso del pattugliamento tra due costruzioni della zona industriale di Apice scorgevano un veicolo “Opel Vivaro” di colore bianco. Nell’avvicinarsi notavano che all’interno c’erano due giovani che cercavano di nascondersi. I carabinieri insospettiti si avvicinavano al mezzo per un più accurato controllo, sorprendevano i due giovani che all’interno del vano guida del furgone avevano la pronta disponibilità di due pistole prive di tappo rosso, due passamontagna, due torce elettriche, un flessibile a batterie per il taglio di lamiere. Il controllo da parte dei militari veniva esteso anche al vano di carico del furgone ove gli operanti rinvenivano circa quaranta cerchi in lega di cui i due giovani non sapevano dare alcuna spiegazione. In zona giungevano altri equipaggi dei Carabinieri, i due giovani con la refurtiva venivano trasferiti presso il Comando Provinciale. Nel corso degli accertamenti si appurava che i cerchi in lega erano provento di furto avvenuto poco prima in danno di un noto venditore di pneumatici della zona industriale di Apice.

Entrambi i giovani, incensurati, poco più che ventenni di Melito di Napoli e di Sant’Antimo sono stati tratti in arresto. Il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Benevento, la dott.essa Capitanio,   ha disposto per  entrambi gli arresti domiciliari.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.