• Mer. Gen 19th, 2022

Arce. Montecassino e Dante, a 700 anni dalla scomparsa del Sommo Poeta

Il convegno si terrà presso la sala consiliare del Comune di Arce

Si terrà sabato pomeriggio, alle ore 16, presso la sala consiliare del Comune di Arce, un’importante conferenza che si inserisce nell’ambito delle celebrazioni dantesche.

L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura e organizzata dalla direzione del Parco Archeologico di Fregellae.

L’appuntamento mira ad evidenziare il ruolo religioso, culturale e amministrativo rivestito nei secoli dall’Abbazia di Montecassino per tutto il territorio circostante.

A parlarne sarà un relatore d’eccezione: dom Luigi Maria Di Bussolo, monaco dell’abbazia di Montecassino. Il benedettino parlerà dell’enorme patrimonio storico-culturale rappresentato dalla millenaria storia dell’abbazia e presenterà il cosiddetto “codice 512” della Divina Commedia, attualmente esposto in anteprima mondiale nel museo del cenobio cassinate. Il codice rappresenta un unicum risalente al XIV secolo corredato con note a margine di Pietro Alighieri, figlio di Dante.

Al convegno interverrà il Sindaco di Arce Luigi Germani, l’Assessore alla Cultura Alessandro Proia e il direttore del Parco Archeologico di Fregellae Marco Germani.

L’evento si svolgerà in conformità delle normative anti-covid. L’accesso alla sala è consentito con green pass, mascherina, rispetto del distanziamento e della capienza massima stabilita.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa