• Mar. Ott 26th, 2021

Artes Loci e Pizzitrangula al ‘Settembre al Borgo’

DiThomas Scalera

Set 4, 2014
Pizzitrangula
Pietramelara. L’associazione culturale Artes Loci – Alta Terra di Lavoro di Pietramelara, presieduta dall’Arch. Nunzio Marco Della Torre, parteciperà domenica 7 settembre alle ore 17.30 alla 44esima edizione della prestigiosa manifestazione ‘Settembre al Borgo’, che si sta svolgendo in questo periodo a Casertavecchia. Sarà la tradizione e la musica popolare ad essere protagonista con i ‘Tarantarrae’, gruppo di ricerca di canti e danze popolari, evento dove l’associazione culturale Artes Loci è stata invitata e che sarà rappresentata dai Pizzitrangula, gruppo di musica popolare di Pietramelara. La formazione prende il nome da un’antica filastrocca pietramelarese e ripropone brani che abbracciano l’area centro meridionale italiana (tammurriate, tarantelle, pizziche, stornelli ecc.). Insieme ai ritmi, le melodie e le voci primordiali, si affiancano suoni più accurati, frutto di approfonditi studi di strumenti tradizionali come l’organetto, strumento principale della tradizione popolare pietramelarese, il tamburo, la ciaramella ecc. Il progetto si muove, quindi, alla riscoperta di antiche tradizioni, caratteristiche di un tempo ricco di valori, dove sacro e profano si fondono in un completo sincretismo e i momenti della giornata sono scanditi dal lavoro della terra. Per i Pizzitrangula suoneranno Anna CasilloGiuseppe Casille Viviana MarinoAd accompagnarli, ci saranno anche alcuni rappresentanti storici della tradizione musicale popolare pietramelarese. Artes Loci, dopo aver ottenuto grandi soddisfazioni con la realizzazione della quinta edizione di
Pietramelararte 2014, si appresta a cogliere e promuovere questa nuova opportunità. Un ringraziamento per questa partecipazione a ‘Settembre al Borgo’ va ad uno dei fondatori della suddetta associazione, l’avv. Francesco Bucciero.
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru