• Mar. Ott 26th, 2021

Asteroide in arrivo alle 17:46, la Terra “trema”

DiThomas Scalera

Gen 26, 2015

IMG_0604.JPG
Un colosso dello Spazio in arrivo: ‘2004 BL86’ passerà vicino alla Terra Spazio, l’Asteroide 2004 BL86 fu scoperto dieci anni fa dal Lincoln Laboratory del MIT Asteroide in arrivo dallo Spazio
ADV
Asteroide 2004 BL86, un gigante dello Spazio che “sfiorerà” la Terra. Il massimo punto di avvicinamento al nostro pianeta avverrà nella giornata di lunedì 26 gennaio, circa le 17.30 ore italiane. Il termine “sfiorare” in campo astronomico risulta, come spesso accade in circostanze del genere, piuttosto relativo. Si parla di una distanza calcolata, da astronomi ed astrofisici, in circa un milione e duecentomila chilometri di distanza dalla Terra. In ampia fascia di sicurezza. L’Asteroide 2004 BL86 è un vero “colosso”, con un diametro che è stato calcolato in circa mezzo chilometro. Uno degli asteroidi maggiormente voluminosi tra quelli che sono attesi, nel decennio in corso, in transito ravvicinato al nostro pianeta.

Asteroidi in arrivo pericolosi per la Terra?
Il rischio legato al transito di asteroidi è decisamente ridotto, semmai tali “passaggi ravvicinati” rappresentano una ghiotta occasione di studio e di analisi da parte dei ricercatori. Differente è invece la casistica inerente i frammenti di meteoriti ed asteroidi che saltuariamente precipitano sul nostro pianeta. Il passaggio del nuovo asteroide in arrivo non dovrebbe provocare problemi di sorta. L’Asteroide 2004 BL86, in condizioni meteo favorevoli, potrà facilmente essere osservato con binocoli e telescopi. Un evento astronomico che richiamerà l’interesse e la curiosità non solo dei ricercatori professionisti ma anche di migliaia di appassionati in tutto il mondo.

Asteroidi nello spazio ed i progetti della NASA.
Da tempo la NASA e le Agenzie Spaziali internazionali hanno avviato ambiziosi progetti inerenti gli asteroidi presenti nel sistema solare. Numerosi e di differenti dimensioni, oltre che caratteristiche. Oltre un anno fa l’Agenzia Spaziale Canadese inviò in orbita un satellite dedicato al monitoraggio di asteroidi e meteoriti, definito dai mass media “satellite sentinella”. Un progetto della NASA invece prevede uno scopo ancora più ambizioso: “cattura” e “rimorchio” di un piccolo asteroide al fine di implementare studi ed approfondimenti in merito. La maggioranza degli asteroidi presenti nel nostro sistema solare orbita nei pressi di Marte e Giove.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru