• Dom. Gen 23rd, 2022

Martina Banchetti

Descrizione
  • Home
  • The house of Gucci – la recensione

The house of Gucci – la recensione

Se è vero quello che diceva Pasolini per i libri, che il valore di un romanzo si percepisce dalla prima pagina, allora forse vale anche per i film: si capisce…

Israel Galván e El Niño de Elche en Mellizo doble al Roma Europa Festival

Che succederebbe se un bailaor che ottiene il suo primo contratto professionale a cinque anni, definito dal padre e modestamente anche da me, il Pablo Picasso del flamenco, per la…

Presentata la nuova stagione del teatro dell’Opera di Roma

Quest’anno il teatro dell’Opera di Roma non rinnova solo la programmazione, ma anche il mobilio. Dalla prossima staɡione, infatti, sarà possibile accomodarsi su nuove sedie di velluto rosso. Perché al…

Il Colibrì di Sandro Veronesi vince il premio Strega. La nostra intervista

Anche per me è arrivato il momento di affrontare Il Colibrì di Sandro Veronesi. Lo voglio intervistare. Dall’altra parte sento simpatia e disponibilità mista a un po’ di imbarazzo: “Sì…

Dal videogioco al Cinema. Arriva Sonic, l’eroe SEGA che piace a grandi e piccini

Agile come Road Runner, piccolo e azzurro come i puffi ma proveniente da un altro pianeta, Sonic corre ad una velocità ultrasonica che lascia la scia. Correva sulla ruota della…

Attraverso i tuoi occhi – recensione

Non c’è bisogno di avere un cane per affezionarsi a Enzo, non c’è bisogno di essere appassionati di gare da corsa per godere di Attraverso i tuoi occhi. Se non…

Il premio Pasinetti a “Il sindaco di rione sanità”

Nella città fondata dai greci, nonché nel quadrato ideale di Vitruvio sorge un rione, un tempo ricco di salubritas naturale, ma soprattutto sovrannaturale, dove la sfera dei vivi, le abitazionistrette,…

Waiting for the Sybil, ovvero l’algoritmo del futuro (o forse no)

Soli, lune, piramidi, mari in movimento tra le onde, cavallucci marini, una lunghissima bandiera rossa, un albero semovente ripieno di uccellini multicolori, ed infine persino schiere di ciclisti in gara…

In tutto c’è stata bellezza. Il libro di Manuel Vilas

A metà tra il memoir, l’antiromanzo, il diario Manuel Vilas scava. Scava come un tornio sempre sullo stesso tema, il passato, a volte riportato addirittura materialmente in forma di foto.…