• Lun. Ott 18th, 2021

Aversa. Crollo del solaio alla Facoltà di Ingegneria, la Procura apre un’inchiesta

DiThomas Scalera

Ott 31, 2015

IMG-20151029-WA0006-642x336

AVERSA. La procura della Repubblica del tribunale di Aversa ha aperto un fascicolo di reato per l’incidente sul lavoro avvenuto giovedì sera nella facoltà di Ingegneria della Sun che è costato la vita all’operaio di 41 anni Luciano Palestra, originario di Cercola, in provincia di Napoli. Il sostituto Giuseppe Borriello ha disposto il sequestro dell’area dove è avvenuto l’incidente, interessata dai lavori di ristrutturazione, ma non ha ancora formalizzato l’ipotesi di reato, prima dovrà attendere gli accertamenti della polizia di stato. Palestra, sposato con tre figli, aveva regolare contratto di lavoro ed era stato assunto da poco tempo. Polemici i sindacati dei lavoratori edili. Per Antonio Cirillo, segretario casertano della Feneal Uil, “quel cantiere non ha mai permesso la presenza delle organizzazione sindacali e ora si capisce il perché. E’ da troppo tempo – prosegue – che denunciamo la scarsa sicurezza sui cantieri edili, dovuta anche al fatto che si affidano lavori con ribassi scandalosi”. Antonio Gelo, leader provinciale della Filca-Cisl, denuncia “le condizioni di lavoro e gli orari stressanti che non contribuiscono a ridurre il numero degli infortuni. Da parte nostra c’è il pieno cordoglio e il sostegno alla famiglia ma è necessaria un’azione congiunta tra istituzioni, imprese e sindacati a tutela dei lavoratori”. Intanto i vertici della Seconda università hanno disposto la sospensione di tutte le attività didattiche in segno di lutto.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru