Sab. Mag 30th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Aversa. Furti di auto: denunciati tre napoletani. Ecco in che zona sono stati sorpresi

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Aversa

AVERSA. Nonostante i duri colpi assestati dai Carabinieri nel servizio di prevenzione e contrasto al fenomeno dei furti di autovetture, gruppi di malintenzionati continuano a sfidare la sorte compiendo ronde sulle vie della città normanna.

Ancora un trio di uomini sorpresi da una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di Aversa intorno alle ore 23:20 del 20 settembre, mentre, a bordo di una Toyota Yaris, si aggiravano nella zona tra via Paolo Riverso e viale Olimpico facendo la cernita delle auto in sosta. Si tratta di tre napoletani: E.M. di 41 anni, L.A. di 28 anni e di C.L. di 23 anni, già noti alla giustizia.

All’interno del mezzo sono stati rinvenuti, ben nascosti, strumenti atti allo scasso. I tre sono stati deferiti, in stato di libertà, per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli.

Solo in data 17 settembre, a nemmeno due giorni di distanza, i Carabinieri dello stesso Reparto hanno deferito altri due uomini trovati in possesso di dispositivi per la codifica utili all’avviamento di veicoli a motore.  

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close