• Mar. Ott 19th, 2021

Aversa. Garante per i diritti dei disabili, votata all’unanimità la proposta del M5S

DiThomas Scalera

Feb 15, 2017

AVERSA. Si è riunita ieri 14 febbraio 2017 al Comune di Aversa la Commissione Statuto. Durante i lavori i componenti della commissione hanno votato all’unanimità la proposta della consigliera del Movimento 5 Stelle locale Maria Grazia Mazzoni di modifica dello Statuto Comunale per l’istituzione del Garante per i diritti dei disabili. La proposta, che nasce dalla convenzione ONU (2006) sui diritti delle persone con disabilità, viene ratificata in Italia con la legge 18 del 2009 con la quale lo Stato s’impegna a porre in essere ogni atto e strumento legislativo affinché vengano eliminate le discriminazioni nei confronti delle persone affette da disabilità. Nonostante le numerose leggi in materia, a partire da quella più importante, la  legge104 del ’92, ancora oggi le persone diversamente abili fanno fatica ad ottenere il riconoscimento dei loro diritti. E’ proprio per dare attuazione ai principi sanciti dalla convenzione ONU che nasce la necessità di introdurre nell’ambito dell’amministrazione pubblica una figura che possa fare da tramite tra la  burocrazia, con le sue omissioni, e il riconoscimento dei diritti delle persone con disabilità. Ora la parola al Consiglio Comunale che dovrà votare la proposta. La Mazzoni ringrazia maggioranza e opposizione ma soprattutto il gruppo degli attivisti del M5S aversani che hanno lavorato per mesi a questo progetto.  L’istituzione del garante per i disabili è il primo, piccolo passo per una società più giusta.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru