Antica Terra di LavoroAversaBreaking NewsCronacaSolidarietà

Aversa. I carabinieri soccorrono un clochard disidratato e sotto l’effetto di sostanze alcoliche

I militari poi gli hanno offerto da mangiare e da bere

AVERSA. Le temperature particolarmente calde di questi giorni maggiormente avvertite nelle grosse aree urbane sono, per le persone più vulnerabili come gli anziani, i bambini ed i senza tetto, molto pericolose perché possono causare, maggiormente nelle ore di punta,  malori improvvisi, delle volte anche vitali, dovuti a disidratazione e colpi di sole.

A tal riguardo, i Carabinieri della Compagnia di Aversa, impegnati in servizi di presidio della legalità, nella mattinata odierna, hanno prestato assistenza ad un clochard in difficoltà facendo intervenire in suo soccorso personale sanitario. Quando è stato notato dai carabinieri  il senzatetto giaceva, non cosciente,  su un muretto che delimita le aiuole nella centralissima via Roma, nei pressi dell’arco dell’Annunziata. Il tempestivo intervento dei sanitari, attivati proprio dal personale dell’Arma, ha fatto si che l’uomo, disidratato e sotto l’effetto di sostanze alcoliche, riprendesse coscienza.

Lo stesso è stato poi ristorato dagli stessi carabinieri che gli hanno offerto da mangiare e da bere.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.