Agro AversanoAntica Terra di LavoroAssociazioniCronacaNewsNotizie dalla RegioneProvincia

Aversa – Processo Ciaramella, slitta tutto al 2017. Grande amarezza dei genitori

Sembrava essere arrivato il primo giorno di udienza per il processo per la morte di Luigi Ciaramella, avvenuta il 31 luglio del 2008, ma, per difetto di notifica, è stato rinviato al 1° marzo del 2017, presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Stando a quanto si legge in una nota diffusa dall’addetto Stampa AIFVS e Presidente AUFVA, Claudio Martino, a rappresentare gli interessi dei familiari e dell’Associazione mamme coraggio e vittime della strada ONLUS (AMCVS), costituitasi parte civile, l’avvocato Davide Alessandro Tirozzi, del foro di Verona. Subito dopo l’appello dei soggetti presenti da parte del giudice, uno degli avvocati difensori ha preso la parola, per eccepire la mancata corretta notifica dell’udienza al suo assistito. Il giudice, pur facendo presente che in realtà la notifica era stata eseguita all’interessato, seppure non all’indirizzo da questi indicato, ha ritenuto opportuno rinviare l’udienza al 1º marzo 2017, ricordando tuttavia che da questo momento in poi saranno in ogni caso valide le convocazioni pervenute agli avvocati difensori.

whatsapp-image-2016-11-23-at-22-48-03

Sul banco degli accusati, i responsabili della manutenzione del tratto stradale su cui Luigi Ciaramella, il 31 luglio 2008, perse la vita, urtando contro un palo dell’ENEL non collocato alla distanza di sicurezza minima dalla carreggiata prevista dalla legge. Nell’esprimere amarezza per il rinvio, chiaramente inserito in una strategia tesa a raggiungere la prescrizione del processo, Biagio Ciaramella, padre di Luigi, ha ribadito che “se è importante stabilire le responsabilità di chi doveva evitare che venisse eretto quel maledetto palo, ancor più importante è dare finalmente un nome a chi, urtando l’auto condotta da Luigi, ha fatto sì che lo scontro mortale con il palo avesse luogo”.

rotazione_flash

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.