• Mer. Ago 17th, 2022

Scippi e rapine nelle zone della movida di Aversa

AVERSA. I carabinieri di Aversa hanno arrestato un uomo di 41 anni di Teverola, D.V.S., pregiudicato, disoccupato, con le accuse di furto aggravato, rapina e lesioni.

Il provvedimento cautelare trae origine dalla complessa attività d’indagine svolta a seguito di ripetute aggressioni con la metodologia del ‘furto con strappo’ nel centro della città normanna che hanno destato preoccupazione e forte allarme sociale nel centro storico aversano, anche perché consumate con particolare efferatezza ai danni di giovani. Era stata infatti registrata da alcuni mesi una escalation di scippi e rapine, soprattutto nelle zone della movida. L’indagine, grazie alle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza e tramite l’escussione dei diretti testimoni, ha consentito ai militari dell’Arma una dettagliata ricostruzione degli eventi ed ha permesso di trovare un elemento comune a tutti gli eventi delittuosi, cioè l’utilizzo di una Chevrolet Matiz di colore nero, successivamente ricondotta all’indagato.

D.V.S. adottava il medesimo modus operandi ovvero, viaggiando a bordo dell’autovettura tra le vie del comune normanno, sceglieva le vittime (giovani donne) che camminavano a bordo strada, le raggiungeva tergo ad alta velocità e, una volta arrivato alla distanza minima, con un gesto veloce e repentino afferrava la borsa delle malcapitate strappandola ed in alcuni casi trascinando, anche per alcuni metri e con inaudita violenza la vittima (come avvenuto nell’ultimo episodio in cui la persona offesa è stata tirata per diversi metri fino ad impattare con violenza contro una fioriera).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale