• Dom. Ott 17th, 2021

Baku. Il Chelsea vince l’Europa League battendo 4-1 l’Arsenal

DiThomas Scalera

Mag 29, 2019

La squadra inglese ha vinto la 49esima edizione del torneo

A segno per i londinesi Giroud, Pedro e Hazard (doppietta)

Si è conclusa da pochissimo la finalissima di Europa League 2018/19. A spuntarla è stato il Chelsea, che va a vincere il torneo per la seconda volta nella sua storia (dopo l’edizione 2012/13). Dopo un primo tempo avaro di emozioni, concluso sullo 0-0, la partita si sblocca al 49′ col gol di Giroud su calcio d’angolo. Raddoppia poi Pedro su assist di Hazard al 60′. Lo stesso Pedro al 65′ si procura anche un rigore, poi trasformato da Hazard per il 3-0. Gol della bandiera per l’Arsenal con Iwobi sugli sviluppi di un calcio di punizione. Completa l’opera Hazard al 72′ su assist di Giroud. La squadra di Sarri vince la terza manifestazione europea della sua storia, insieme alla Champions League del 2011-12 e all’Europa League del 2012-13.

Qui il tabellino completo della partita:

CHELSEA (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Christensen, David Luiz, Emerson; Kovacic (76′ Barkley), Jorginho, Kantè; Pedro (71′ Willian), Giroud, Hazard. 

ARSENAL (3-4-1-2): Cech; Sokratis, Koscielny, Monreal (66′ Guendouzi); Maitland-niles, Xhaka, Torreira (67′ Iwobi), Kolasinac; Ozil (77′ Willock); Lacazette, Aubameyang.

RETI: 49′ Giroud (C), 60′ Pedro (C), 65′ Rig. Hazard (C), 69′ Iwobi (A), 72′ Hazard (C)

AMMONIZIONI: Pedro, Christensen (C)

Arbitro: Rocchi

Stadio: Olimpico di Baku

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru