• Gio. Ott 28th, 2021

Battuta l’ostica F.lli Bruno, l’A.S.D. Vairano Scalo balza al secondo posto

DiThomas Scalera

Feb 1, 2015

(null)
L’ASD VAIRANO SCALO, come un rullo compressore, batte anche gli ostici F.lli Bruno che all’andata avevano rifilato un pesante 4-1 ai rossoblu. Campo ai limiti della praticabilità a causa delle pesanti piogge che so sono abbattute in tutta la regione in questi ultimi giorni. Un campo del genere è di solito teatro di battaglie e scontri fisici e solo la squadra che ha più voglia e coraggio riesce a portare a casa la vittoria. l’ASD ha lottato di più e, guidati dal vice Barbarino, Cubellotti C., guadagnano altri tre punti fondamentali che la proiettano al secondo posto in classifica grazie al mezzo passo falso della Ferrara, bloccata in casa dalla New Team. La partita non offre grandi occasioni da gol nel primo tempo. Al primo affondo, però, un Ferraro in grande spolvero porta in vantaggio i suoi concretizzando al meglio un assist illuminante del solito De Iorio. La reazione degli ospiti non c’è e il Vairano gestisce bene la palla e il risultato. Alla fine del primo tempo Campopiano sostituisce l’infortunato Grande. Ad inizio ripresa F.lli Bruno costruisce una fortuita palla gol ed è la traversa a salvare Corvese. Da questo momento in poi l’ASD torna padrona del campo e sfiora il gol del raddoppio prima con Ferraro che colpisce il palo, e poi con Campopiano e Cantelmo P. che costringono il portiere al doppio miracolo. A cinque dalla fine De Galizio con un’azione travolgente brucia la difesa avversaria e, dribblato il portiere, chiude i conti. Grande vittoria del Vairano che mostrano la maturità della grande squadra e riscattano la sconfitta subita all’andata.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru