Comunicati Stampa

Bellona. Finanziato il piano di emergenza comunale, assegnati 30.000 euro

Il sindaco Filippo Abbate: “Premiata la programmazione comunale”

BELLONA. La Regione Campania con decreto dirigenziale n. 39 del 23.05.2019 avente ad oggetto “Programma operativo complementare 2014 – 2020 Deliberazione di Giunta Regionale n. 665 del 29/11/2016 – DD DG 5009 n.74 del 30/08/2017 Esucc Avviso Pubblico per il finanziamento della pianificazione di emergenza comunale, intercomunale di Protezione Civile. Approvazione del verbale della commissione di valutazione delle istanze pervenute, dell’elenco delle istanze ritenute inammissibili e della graduatoria finale di quelle ammissibili con relativo importo” ha finanziato il piano di emergenza territoriale di Protezione Civile del Comune di Bellona. Il sindaco di Bellona Filippo Abbate“Sono stati assegnati 30.000 euro per la redazione del piano di sicurezza, che permetteranno di realizzare un vero e proprio studio del territorio in riferimento alle emergenze che potrebbero insorgere. È indispensabile attivare anche un centro operativo comunale per le gestioni delle emergenze su tutto il territorio. Un piano di emergenza non è altro che il progetto di tutte le attività coordinate e di tutte le procedure che dovranno essere adottate per fronteggiare un evento calamitoso atteso in un determinato territorio, in modo da garantire l’effettivo ed immediato impiego delle risorse necessarie al superamento dell’emergenza ed il ritorno alle normali condizioni di vita. Tale risultato è certamente l’ennesima dimostrazione del buon lavoro svolto dalla nostra Amministrazione nell’interesse della comunità e del nostro territorio”.

Leggi anche:

Calvi Risorta. L’Amministrazione Lombardi e il vuoto politico-amministrativo: tra sogni e realtà

Mercogliano. A scuola di sensibilità all’I.C. Mercogliano con un progetto educativo sul femminicidio

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.