Mar. Set 17th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Bellona. “L’Arte della Pace”, svolto il progetto artistico dell’A.N.F.I.M. e delle associazioni

3 min read

BELLONA. L’Associazione Nazionale Famiglie Italiane dei Martiri (A.N.F.I.M.) – Comitato Regionale della Campania e Vice Presidenza Nazionale con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale della Città di Bellona e con la collaborazione dell’Associazione Culturale “Arte Vinciguerra”, dell’Associazione “Dea Sport” Onlus ed Edizioni Musicali “Santabarbara”, ha inteso organizzare una due giorni per studenti con il progetto artistico: “L’Arte della Pace” presso il Sacrario dei 54 Martiri. Infatti, sabato, 20 maggio 2017 nell’area verde del complesso monumentale si è svolto un “Workshop Artistico” consistente in una serie di attività all’aperto tra cui musica, pittura e scultura che ha visto gli studenti del Liceo Artistico Statale “San Leucio” di Caserta e dell’Istituto Autonomo Comprensivo “Dante Alighieri” di Bellona quali principali protagonisti. Il Sindaco Dott. Filippo Abbate, accompagnato dagli Amministratori tra cui il Presidente del Consiglio Comunale, Dott. Domenico Valeriani, dal Presidente Associazione Nazionale Famiglie Italiane Martiri, Prof. Vincenzo Carbone, dai Dirigenti Scolastici Dott. Giovanni Spalice di Bellona e Dott. Antonio Fusco di San Leucio, dal Presidente dell’Associazione Culturale “Arte Vinciguerra”, Dott. Giovanni Vinciguerra, dal Presidente dell’Associazione “Dea Sport” Onlus, Giornalista Francesco Falco e dal Presidente di Edizioni Musicali “Santabarbara”, Prof. Luigi Vinciguerra, ha presenziato e trascorso una giornata presso il Sacrario in onore dei Martiri di Bellona. La presenza straordinaria del Dott. Mauro Felicori, Direttore della Reggia di Caserta e di Giovanni Nacca, curatore, critico e studioso d’arte ha dato un particolare significato al principio del ricordo della memoria storica. Il progetto ideato e proposto da Gilda Bellomunno, pittrice laureata presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, è stato sostenuto con un lavoro sinergico a cura dell’A.N.F.I.M. e dell’Amministrazione Comunale della Città di Bellona. Importante è stata anche la partecipazione del Professore Luigi Vinciguerra, laureato in chitarra classica presso il Conservatorio di Musica di San Pietro a Majella di Napoli che ha collaborato musicalmente con gli alunni dell’I.A.C. di Bellona e degli artisti Gino Quinto, Gilda Bellomunno, Italo Valeriani ed Ilaria Filaccio presenti con una collaborazione per gli aspetti artistici. Sempre al complesso monumentale oltre alla la Polizia Municipale ha collaborato un nutrito nucleo dell’Associazione Nazionale Carabinieri (ANC) – Sezione di Bellona di cui è Presidente il Cav. Francesco De Maio, con una significativa cornice di sicurezza a garanzia dell’evento. In conclusione, Sabato, 3 giugno 2017, a partire dalle ore 09.30 le opere realizzate da tutti gli studenti presso il workshop al complesso monumentale saranno in mostra permanente presso l’Aula Magna dell’I.A.C. di Bellona a testimonianza della 1^ edizione del progetto e dove avverrà anche la premiazione dei lavori con intrattenimento del coro musicale degli alunni dello stesso istituto.

C.S.

Open