• Mer. Ott 20th, 2021

Bellona. Situazione Palatenda, Abbate: "Il sequestro non è stato convalidato"

DiThomas Scalera

Gen 9, 2016

palatenda-bellona
BELLONA. La magistratura ha esaminato la richiesta di convalida del sequestro operato dai carabinieri il 10 dicembre scorso. Era stata ipotizzata una discarica abusiva di materiali speciali o pericolosi e la responsabilità mia e del tecnico comunale quasi come complici o comunque consapevoli di chissà quale efferato reato si stava perpetrando. Nulla di tutto questo. Il giudice ha stabilito che le poche cose rinvenute sul posto non sono classificabili tra quelle pericolose e che non sussistono motivi per ritenere la nsotra responsabilità. Ovviamente siamo attivi affinché gli illeciti, seppur di lieve entità, vengano bloccati sul nascere. Ebbene, nonostante tutto qualcuno ha speculato, come al solito e come è proprio solito, affinché si generasse un allarme e si additasse la mia persona o quella di miei collaboratori o di funzionari comunali, quali responsabili di danni o disastri. Questo qualcuno, identificabile nel consigliere Pietro Romano, è abitué del clamore finalizzato ad un’ossessionante persecuzione personale che nulla ha a che vedere con la politica e la logica. Il consigliere Romano sta accumulando figuracce su figuracce con post, foto, video e quant’altro i suoi pensieri deviati gli suggeriscono. Ha inveito contro di noi, ci ha definiti mostri, ha divulgato notizie talmente enfatizzate da incutere preoccupazione e allarmismo. Dove vuole arrivare il consigliere Romano? Cosa lo spinge ad offendere la coscienza e l’intelligenza delle persone? Troverà la necessaria dignità per tentare una minima normalizzazione dei suoi comportamenti? Riuscirà, qualche volta, a chiedere scusa per le sue ingiustificate e incomprensibili azioni? Speriamo di si ma siamo convinti del contrario. Certo non è così che si fa politica e non è così che si possono concretizzare le ambizioni. Abbiamo ripetutamente offerto il dialogo e la collaborazione a tutto ciò che fosse costruttivo per la nostra comunità, ma il consigliere Romano sembra sordo da questo orecchio. Egli vuole colpire. La sua missione è l’ottenimento del male; a prescindere da ogni idea di umana considerazione. Noi, ovviamente, non ci lasciamo intimorire da persone così né possiamo rallentare il nostro lavoro per Bellona e i bellonesi. Noi andiamo avanti sereni e decisi convinti e contenti che di consiglieri Romano fortunatamente ce ne sono pochissimi.
C.S.

Filippo Abbate
Filippo Abbate

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru