• Lun. Ott 25th, 2021

Benevento. “Alto impatto”, controlli straordinari dei Carabinieri: un arresto e 3 denunce

DiThomas Scalera

Giu 11, 2017

BENEVENTO. I servizi di controllo del territorio, nell’ambito dell’operazione “alto impatto”, per contrastare l’illegalità diffusa, svolti in questo fine settimana dai reparti del Comando Provinciale Carabinieri di Benevento,  hanno permesso di conseguire i seguenti ulteriori risultati:
Personale della Compagnia di Benevento in esecuzione di ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di questo capoluogo hanno tratto in arresto D.R.A. una donna di 70anni di Paduli, già nota ai carabinieri per i suoi trascorsi penali, che deve espiare la pena di mesi 8 e gg 4 di reclusione per il reato di furto aggravato commesso in Pago Veiano (BN). L’arrestata dopo le formalità del caso è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione della suddetta Autorità Giudiziaria.
Inoltre sono stati denunciati in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria:

  • due donne di Benevento, M.R. di 56anni e N.A. di 35 anni, in quanto sono state trovate all’uscita di noto centro commerciale di San Giorgio del Sannio (BN), in possesso di capi di abbigliamento e generi alimentari per circa 200 euro, trafugati poco prima dallo stesso supermercato. Tutta la refurtiva è stata restituita al responsabile dell’esercizio commerciale;

 

  • R.A. un 47 enne di Paduli, che, a seguito di perquisizione personale dei militari di quella Stazione, è stato trovato in possesso di 9 grammi di hashish, già suddivisa in dosi.

 
E’ stato segnalato all’autorità amministrativa un 41enne di San Giorgio la Molara che è stato sorpreso alla guida della sua autovettura Volkswagen Polo sprovvisto delle prevista copertura assicurativa, pertanto il veicolo veniva sequestrato.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru