Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Benevento. Atti persecutori all’ex compagna: nei guai un uomo appartenente alle forze dell’ordine

2 min read
Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Benevento
EVENTI IN EVIDENZA

Le indagini sono state coordinate dalla Procura di Benevento

BENEVENTO. I Carabinieri hanno eseguito un’ordinanza, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura sannita, di applicazione della misura cautelare personale del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, a carico di un uomo  appartenente alle forze dell’ordine, raggiunto da gravi indizi di colpevolezza in ordine al delitto di atti persecutori nei confronti della ex compagna.

Le indagini svolte hanno permesso di documentare una serie di comportamenti molesti da parte dell’indagato fino a quando la compagna non ha  deciso di denunciarlo. Nel corso della relazione con la donna, l’uomo aveva rivolto al suo indirizzo epiteti offensivi, ne aveva controllato gli spostamenti, le aveva impedito di frequentare amici e conoscenti, addirittura le aveva imposto il modo di vestirsi e aveva controllato il suo telefono, accusandola di intrattenere un rapporto con un altro uomo. Dopo la fine della relazione sentimentale con la donna, l’uomo aveva continuato a contattarla e molestarla con messaggi e chiamate, nonostante l’espresso rifiuto della stessa, e aveva contattato anche i parenti ed i conoscenti della donna per convincere la medesima a tornare con lui. A causa di tale condotta, la persona offesa versava in uno stato di ansia e di paura e aveva mutato le proprie abitudini di vita.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close