• Dom. Ott 17th, 2021

Benevento. Operazione "Alto Impatto" dei Carabinieri: 10 persone denunciate, 6 fogli di via e 5 veicoli sequestrati

DiThomas Scalera

Gen 25, 2016

news_foto_16246_carabinieri_benevento_02
BENEVENTO. Dieci persone denunciate, sei Fogli di Via obbligatori e cinque veicoli sequestrati.
Questo il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento nel week-end, nell’ambito dell’Operazione “Alto Impatto”.
Nel capoluogo sannita, i militari hanno deferito un 34enne senegalese, domiciliato a Napoli, sorpreso a vendere circa 150 dvd di contenuto cinematografico e musicale illecitamente riprodotti.
A San Giorgio del Sannio problemi per un pregiudicato 51enne, attualmente sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale con obbligo di soggiorno, poiché trovato alla guida di una Lancia Y10, senza essere in possesso del titolo di guida in quanto revocato. I Carabinieri di Ponte hanno invece proceduto al sequestro di una Fiat Multipla in quanto il conducente 19enne è stato trovato alla guida sprovvisto di patente e, pertanto, denunciato all’autorità giudiziaria.
A Buonalbergo, tre pregiudicati per reati predatori, due di nazionalità marocchina domiciliati nella provincia di Avellino ed un beneventano, sono stati sorpresi a bordo di una Fiat Bravo, mentre si stavano aggirando per le vie del centro fortorino senza saper giustificare il motivo della loro presenza e, per questo, sono stati proposti per il Foglio di Via.
Nel corso delle perquisizioni dei militari, addosso ad uno di loro è stato trovato un coltello a serramanico che ha fatto scattare la denuncia.
Analogamente a Paduli, due rumeni pregiudicati, a bordo di una Renault Laguna con targa francese, sono stati proposti per il Foglio di Via.
Ad Amorosi, nel corso di una perquisizione a casa di un operaio 43enne, originario di Ruviano, sono stati scoperti 2 grammi di hashish: l’uomo è stato segnalato per uso personale di sostanze stupefacenti e denunciato perché nell’appartamento è stato rinvenuto un fucile da caccia marca Beretta di proprietà di un parente deceduto.
A Frasso Telesino, invece, segnalato un 31enne di Telese Terme per guida con patente sospesa e false dichiarazioni sulla propria identità personale: all’atto del controllo, infatti, per evitare la sanzione il giovane ha dichiarato le generalità del fratello.
Il tentativo truffaldino non è sfuggito ai militari che, dagli accertamenti effettuati, lo hanno subito smascherato e quindi denunciato.
Nel territorio della Valle Caudina denunciato un 56enne di San Felice a Cancello per possesso di alcune cartucce calibro 12 nascoste nel bagagliaio e per guida senza patente.
Un pregiudicato 36enne di Montesarchio, sottoposto alla sorveglianza speciale, è stato invece deferito per aver violato le prescrizioni imposte dalla misura restrittiva: l’uomo, infatti, non era rincasato all’orario previsto.
Un 42enne di Capua ed un 50enne di Moiano, inoltre, sono stato trovati dai militari alla guida dei rispettivi veicoli privi di copertura assicurativa; il 50enne era anche privo del titolo di guida.
Un’altra persone, invece, è stata segnalata al Prefetto per uso personale di sostanze stupefacenti in quanto trovata in possesso di una modica quantità di hashish. Infine nel centro di Colle Sannita, nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno segnalato per il Foglio di Via obbligatorio una donna pregiudicata di nazionalità slava che non ha fornito giustificate motivazione circa la sua presenza in quel centro.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru