• Gio. Ott 21st, 2021

Benevento. Operazione “Safe Summer”: sequestrati 150 quintali di prodotti agroalimentari

DiThomas Scalera

Ago 7, 2019

Vasta operazione dei Carabinieri Forestali della Provincia di Benevento e del N.I.P.A.A.F.

I dettagli dell’attività

BENEVENTO. Il personale delle Stazioni Carabinieri Forestali della Provincia di Benevento unitamente a quello del N.I.P.A.A.F. (Nucleo Investigativo Polizia Ambientale Agroalimentare Forestale) ha condotto una vasta operazione finalizzata a salvaguardare la salute dei consumatori, nel contesto della stagione estiva e mirata al controllo sulla commercializzazione e conservazione dei prodotti da forno, ortofrutticoli, carni e formaggi, che ha interessato varie località della provincia di Benevento.

I controlli sono stati diretti sia ai punti vendita, sia alle attività di produzione e sono stati focalizzanti sulla verifica della tracciabilità dei prodotti e sulla loro corretta etichettatura.

Le verifiche, effettuate in casi specifici anche con l’ausilio di personale qualificato dell’ASL di Benevento, hanno permesso di accertare numerose carenze oltre che nei citati termini di tracciabilità e etichettatura, anche per le modalità di vendita e cattiva conservazione dei prodotti.

In virtù di quanto accertato, sono stati effettuati 15 sequestri (penali, amministrativi e sanitari) per un totale di circa 150 quintali di prodotti agroalimentari (frutta, prodotti da forno, farina, barattoli di pomodori, confetture, carni e formaggi).

Dagli accertamenti oltre alla denuncia all’Autorità Giudiziaria per la detenzione di prodotti in cattivo stato di conservazione, alla sospensione di un’attività per carenze igienico sanitarie, sono state elevate 30 sanzioni amministrative, per l’importo di circa quaranta mila euro, in seguito a  carenze di tracciabilità dei prodotti esposti o detenuti per la vendita e ad una loro non corretta etichettatura.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru