• Lun. Ago 15th, 2022

Benevento. Spacciatori di banconote false arrestati dai carabinieri

Spacciatori di banconote false arrestati dai carabinieri di Benevento

BENEVENTO. Ieri pomeriggio, i carabinieri di Benevento hanno rintracciato due soggetti che in città stavano spacciando banconote false da 50 euro. Infatti, i militari, dopo avere acquisito indicazioni da un cittadino, che segnalava l’atteggiamento sospetto di due persone all’interno di un bar di Benevento che all’atto della consumazione regolavano il servizio con una banconota da 50 euro “apparsa strana nella forma”, riuscivano a rintracciare gli stessi all’interno di un secondo bar, proprio nel momento che un’altra banconota falsa con taglio da 50 euro stava per essere ceduta.

Pertanto, il cinquantenne ed il sessantenne, già gravati da numerose vicende penali, originari del basso Lazio, venivano dichiarati in stato di arresto e venivano posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto e del rito direttissimo, che sarà celebrato domani. Le due banconote venivano quindi recuperate e sequestrate.

L’episodio è l’ennesima evidenza dell’importanza della collaborazione tra cittadini ed istituzioni dello Stato per la comune tutela della collettività da episodi di aggressione o di atti anti-sociali, elemento sintomatico della vicinanza dell’Arma dei Carabinieri alla popolazione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale