• Mer. Ott 20th, 2021

Benevento/Paduli/Solopaca/Melizzano. Operazione “Alto Impatto”: arresti, denunce e fogli di via

DiThomas Scalera

Feb 29, 2016

news_foto_30208_carabinieri_benevento_02
BENEVENTO/PADULI/SOLOPACA/MELIZZANO. Due arresti, 3 persone denunciate in stato di libertà, 2 fogli di via obbligatori proposti e sequestri di auto e moto il bilancio dell’operazione “Alto Impatto” dal controllo straordinario del territorio portato avanti dai carabinieri del Comando Provinciale di Benevento. In particolare il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia del capoluogo ha tratto in arresto il 26enne Emanuele Tesauro, perché condannato dal Tribunale alla pena di 2 anni e 3 mesi di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti risalgono al 2014. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare. Inoltre, è stato denunciato in stato di libertà C.M., 26enne beneventano, per guida senza patente. L’auto sulla quale viaggiava, una Daewoo Matiz, è stata sequestrata perché priva della copertura assicurativa. Ad essere denunciato anche O.L., 33enne di Benevento, già sottoposto alla libertà vigilata: l’uomo è stato trovato alla guida di un ciclomotore Piaggio senza la patente, perché revocata, con conseguente sequestro anche del mezzo. A Paduli, C.D.F. – beneventano 66enne – è stato fermato incontrada Saglieta, alla guida di un’Alfa Romeo 156 con targa di prova. Dagli accertamenti è emerso che la targa era stata contraffatta e per questo il veicolo è stato sequestrato. A Solopaca, i militari della locale stazione, insieme a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, hanno arrestato Enrico Tanzillo, 65enne sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune sannita. L’uomo è stato sorpreso a Melizzano mentre era alla guida di una Ford Fiesta senza patente. Il 65enne, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, è stato ricondotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, mentre il veicolo è stato sequestrato. I carabinieri della Stazione di Pontelandolfo hanno proposto il foglio di via obbligatorio e il divieto di ritorno per anni tre anni nel comune nei confronti di due pregiudicati, uno di Ceppaloni e l’altro della provincia di Isernia. I due sono stati sorpresi a bordo delle rispettive autovetture mentre si aggiravano per le strade del centro sannita senza, però, dare alcuna giustificazione plausibile della loro presenza.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru