• Sab. Ott 23rd, 2021

Bonus di 500 euro ai 18enni, Renzi: “E’ offensivo dire che compro i voti”

DiThomas Scalera

Nov 28, 2015

Matteo-Renzi

Il premier interviene in merito alle polemiche, a seguito del suo recente annuncio sul nuovo benefit promesso ai giovani per le spese di carattere culturale: “Gli italiani votano non sulla base di un bonus ma di speranze ed emozioni. Così li offendete”.

“Il bonus da 500 euro per i 18enni è un modo per comprarmi i voti? Chi lo dice offende gli italiani”. Lo afferma Matteo Renzi che ha scelto la sua Enews per difendersi dalle polemiche in merito al bonus da 500 euro promesso ai 18enni per spese di carattere culturale. “Gli italiani non si fanno comprare, votano sulla base delle proprie speranze e delle proprie emozioni, non sulla base di un bonus”, conclude il premier. L’annuncio nei giorni scorsi ha provocato non poche critiche da parte degli avversari politici (“L’elemosina al potere: gli italiani trattati come mendicanti”, ha detto Beppe Grillo sul suo blog), da parte dei sindacati (“Governo malato di bonus”, ha commentato la segretaria Cgil Susanna Camusso) e anche da parte degli stessi membri del governo  (“A forza di parlare di bonus qui finiamo malus”, ha detto con una battuta il sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti, ospite del programma di Rai Radio2 Un Giorno da Pecora).

Quindi Renzi attacca, facendo un escursus delle critiche ricevute: “Riduci le tasse sulla casa? Stai comprando il voto dei proprietari di immobili. Dai gli 80 euro a chi non arriva ai 1.500 al mese o ai carabinieri? Stai comprando il voto della classe media e delle forze dell’ordine. Dai il bonus ai professori o ai diciottenni? Lo fai perché vuoi comprarti il loro consenso. Gli italiani non si fanno comprare. Votano sulla base delle proprie speranze e delle proprie emozioni, non sulla base di un bonus. Chi ritiene che gli italiani si facciano comprare, non insulta me, ma insulta gli italiani. E dimostra di non avere stima per i propri connazionali”. E conclude: “Quanto alle proposte del governo – prosegue Renzi nell’eNews – vorrei che si dicesse se ciò che facciamo è giusto o no. Tutto qui. Dopo anni di chiacchiere, finalmente c’è chi fa. Aiutateci a fare meglio, se vi va. Ma non offendete gli italiani. Loro non lo meritano, voi non ne avete diritto”.

Fonte: fanpage.it

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru