• Mer. Feb 21st, 2024

Caccia, Zannini annuncia l’apertura del calendario venatorio dal 18 settembre

Apertura della stagione venatoria anticipata al 18 settembre

L’apertura della stagione della caccia in Campania sarà anticipata anche quest’anno al 18 settembre, in linea con le altre regioni italiane. 

Lo annuncia Giovanni Zannini, presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio regionale della Campania. 

“Il 3 agosto scorso, sollecitato dall’amico presidente dell’Ambito Territoriale della Caccia (ATC) di Caserta, Valerio Toscano e da tanti cacciatori casertani, avevo chiesto di rivedere la data di apertura e inizio delle attività venatorie, originariamente fissate con decorrenza 1 ottobre, a partire dal 18 settembre, così come l’anno scorso è stato fatto in molte regioni italiane. Precisavo che il parere contrario dell’Ispra è un parere obbligatorio ma non vincolante. 

Ebbene con soddisfazione posso affermare che la mia richiesta è stata accolta. 

Domani infatti sarà pubblicata la delibera n. 459 con cui si sono approvate le modifiche al calendario venatorio regionale 2022-2023 di cui all’allegato 1 della DGR 13 luglio 2022 n. 377, prevedendo l’apertura della caccia 

– al 1° ottobre per la specie Cinghiale con operatività, per tale specie, della venabilità nel mese di dicembre nelle sole giornate di giovedì e domenica per un totale complessivo di giornate venabili di n. 34; 

– al 18 settembre per le specie Alzavola, Canapiglia, Codone, Folaga, Porciglione, Germano reale, Gallinella d’acqua, Marzaiola, Fischione, Mestolone, Beccaccino e Frullino; 

– al 21 settembre per le specie Fagiano e Quaglia con modifica dei periodi venabili fissati nel calendario attualmente in vigore”, spiega Zannini (De Luca Presidente).

USCITA A1 CAIANELLO VIA CERASELLE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL SABATO ORARIO CONTINUATO 08:00 20:30 DOMENICA 08.00 13.00
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Comunicato Stampa

I comunicati stampa

error: Content is protected !!