Ven. Ott 18th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Caianello. Di Caprio annulla l’A13 Sud. Niente Vibrazioni a Caianello

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Comune di Caianello

Comunicato stampa del 12/06/2019

L’evento “A13 Sudfestival- Vento forte tra San Vittore e Caianello. Tradizioni e culture tra passato, presente e futuroprevisto per i prossimi 22 e 23 giugno

E’ STATO ANNULLATO.

L’Amministrazione Comunale, guidata dal dott. Lamberto DI CAPRIO, spiega la propria posizione: “all’atto del nostro insediamento, appena ci siamo recati in Municipio, uno dei nostri compiti, oltre alle numerose urgenze cui siamo stati chiamati a dare una risposta immediata, è stato quello di analizzare l’intera documentazione agli atti, avente ad oggetto il progetto promosso dalla precedente Amministrazione,inerente la manifestazione in programma per i prossimi 22 e 23 giugno. La Regione Campania ha stanziato, per la realizzazione dell’evento in questione, la somma di euro 70.000,00 (settantamila/00),che sarebbe stata erogata, in favore delle casse comunali,solo a seguito della realizzazione della manifestazione e dietro rituale presentazione della documentazione contabile. Questa Amministrazione ha dovuto, suo malgrado, prendere atto che il Comune di Caianello, alla data del proprio insediamento fosse sprovvisto del responsabile dell’Area Finanziaria poichéallo stesso era stato concesso da parte della passata Amministrazione il nulla osta per la mobilità in favore del Comune di Marcianise. Ulteriore ed irrinunciabile motivazione è la necessaria redazione,ai fini della realizzazione dell’evento,di un idoneo piano di sicurezza. E’ doveroso, a questo punto, precisare che in seguito a sopralluogo effettuato sul campo sportivo comunale“E. Cipolla”, con personale tecnico convocato dalla Pro-Loco Caianello (Ente che, sulla base di atti ufficiali, ha ricevutoun non meglio precisato incarico al fine di gestire l’evento) alla presenza di alcuni consiglieri comunali attualmente in carica, si è appreso, da parte degli stessi tecnici, che la struttura non presentasse gli elementari dispositivi di sicurezza per poter ospitare un evento di tale portata e che si rendessero necessari degli interventi di carattere strutturale come, ad esempio, l’apertura di numerosi varchi di fuga con conseguente tranciamento della rete metallica perimetrale e la rimozione della relativa palificazione metallica che potesse essere di ostacolo ad eventuali necessità di fuga.A quanto sopra chiarito si aggiunge che il campo sportivo comunale di Caianello “E. Cipolla”, con determinazione dell’Area Tecnica n. 66 del 25/07/2017, vista la delibera del Consiglio Comunale n. 11 del 25/05/2017<<con la quale è stato dato indirizzo all’Ufficio Tecnico per gli atti conseguenziali per le finalità dell’obiettivo de quo>>è stato affidato in manutenzione e gestione all’Ass. U.S. Caianello, in persona del presidente p.t. Pur potendo, codesta Amministrazione, ai sensi dell’art. 12 della citata determinazione dell’Area Tecnica<<utilizzare gratuitamente, in proprio, ogni impianto oggetto del presente bando compatibilmente con la disponibilità dell’impianto>>non risulta, agli atti, che sia stato richiesto e/o concertato l’uso dell’impianto con l’Ass. U.S. Caianello né che sia stata comunicata ad essa la necessità di compiere interventi di carattere strutturale al fine di realizzare gli adeguamenti tecnici volti a mettere in sicurezza il luogo deputato ad accogliere l’evento con conseguente necessità di sottrarre all’Associazione stessa la disponibilità dell’impianto per il tempo necessario all’esecuzione dei lavori.Pur considerando l’alto valore artistico di un evento di siffatta portata ma effettuato un ponderato bilanciamento degli interessi e dei beni pubblici da tutelare, questa Amministrazione ha ritenuto che non vi fossero le condizioni di sicurezza per salvaguardare la pubblica incolumità in caso del verificarsi di eventi avversi. Affinché non abbiano a ripetersi tragici fatti di cronaca, di cui la storia recente ci fa memoria, la cui causa scatenante va quasi sempre individuata negli effetti incontrollabili che il panico può generare tra la folla, si prende atto che, ad oggi, non sussistono le condizioni di sicurezza per poter dal luogo alla realizzazione dell’evento né i tempi tecnici per poter realizzare i necessari adeguamenti strutturali volti a garantire la pubblica incolumità. Per i motivi esposti, fiduciosi nella comprensione di tutta la cittadinanza, nostro malgrado, siamo costretti ad annullare l’evento con tutte le conseguenze giuridico-economiche che ne dovessero derivare a carico dell’Ente stesso.

Caianello, li 12/06/2019

L’Amministrazione Comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open